L’Istituto Tecnico Tecnologico “Ettore Majorana” di Milazzo ha un nuovo dirigente scolastico.  Bruno Lorenzo Castrovinci già dirigente del Comprensivo di Brolo dal 2019, scrittore e saggista, uomo della scuola italiana, si è insediato il primo settembre.  All’avvio di una dirigenza in una scuola all’avanguardia e prestigiosa come il “Majorana” e di un nuovo anno scolastico ricco di impegni e di progetti, Castrovinci ha ringraziato subito il  preside, ora provveditore, Stello Vadalà, dichiarando di intendere la propria dirigenza all’insegna della continuità e dell’innovazione. Cerc

«La scuola – continua il preside – è una comunità educante, capace di adattarsi e, proprio a tal fine, già dal primo collegio docenti si farà in modo di istituzionalizzare tutte le attività dell’istituto, all’avanguardia, già apprezzate e consolidate, e farle entrare nel “movimento delle avanguardie educative”, movimento nazionale promosso dall’Indire per la cura dell’innovazione, ricerca e sperimentazione della scuola italiana. Il Majorana, pertanto, verrà inserito in un ambito di ricerca educativa che porterà quanto verrà fatto ad essere condiviso anche con altre istituzioni scolastiche del resto d’Italia e d’Europa. L’ottima e riconosciuta capacità progettuale del Majorana avrà nuova linfa, procederà sulla strada dell’innovazione didattica e tecnologica e beneficerà di tante risorse legate al PNRR per un rinnovo degli spazi didattici. Parole chiave saranno sperimentazione e innovazione: dalle aule laboratorio adesso mutate in movimento DADA, peraltro già adottato dal Majorana seppur per esigenze di spazio, ai programmi e progetti Esero aerospaziali, al potenziamento della robotica educativa verso la robotica industriale e l’ingegneria biomedica per una pronta e consapevole anticipazione dei tempi e previsione del futuro. Finalità di ogni nostra azione educativa e didattica sarà ovviamente quella di promuovere il benessere educativo dei nostri alunni, della loro personalità e spirito critico, offrire loro opportunità, sviluppare competenze specifiche per diventare buoni imprenditori, cittadini consapevoli e puntare al ritorno di quanto investito nell’istruzione, facendo crescere quindi il capitale sociale del territorio, con cui si implementerà il rapporto di collaborazione e dialogo».

Il Majorana con i suoi cinque indirizzi di studio costituisce per Milazzo e hinterland un polo scolastico formativo di riconosciuto rilievo. Con il nuovo dirigente scolastico Castrovinci comincia un percorso di lavoro per intraprendere importanti iniziative capaci di valorizzare l’ attenzione positiva verso i problemi del territorio e del mondo.

Condividi questo articolo