Meno di quindici giorni e l’Allinparty, dopo due lunghi anni, finalmente tornerà a Milazzo, la sua “casa ufficiale”, lì da dove tutto ebbe inizio. Da venerdì 26 a domenica 28 agosto, il Mediterranea Club ospiterà la terza edizione del festival di sport inclusivo organizzato da Mediterranea Eventi, AISM ed Associazione Bios. Una nuova edizione dopo il lungo stop segnata da tante importanti novità, sia a livello generale con la prima storica tappa realizzata a Pescara nello scorso luglio, ma anche nel dettaglio della tappa milazzese, caratterizzata dall’implementazione di tante nuove discipline (che diventano oltre 10, tutte imperniate sul principio di far partecipare insieme persone con disabilità e normodotati con lo scopo di garantire la massima inclusione, attività alle quali si aggiunge anche il plogging, ultima arrivata in termini di tempo che si svolgerà la mattina di mercoledì 24, anticipando di fatto l’apertura della kermesse), dall’ingresso nella “famiglia Allinparty” di nuovi campioni paralimpici che faranno da testimonial durante l’evento e, infine, dagli immancabili momenti di divertimento, con la novità della “Milazzo Sport Fashion” il venerdì sera (la prima divertente sfilata degli sportivi) e l’appuntamento con la comicità del duo “I Soldi Spicci”: per loro un ritorno dopo la prima edizione della kermesse, attesi sabato 27 agosto, dalle 21.30, per un live show da non perdere ad ingresso completamente gratuito che anticipa l’uscita nelle sale cinematografiche del loro secondo film, “Un Mondo Sotto Social”.

Un progetto che cresce, dunque, certificato anche dall’importante patrocinio del Cip e dalla presenza di tanti partner come, tra i nuovi arrivati, anche CESV Messina e la Croce Rossa Italiana Sezione Milazzo Isole Eolie, all’Allinparty non solo con assistenza durante tutto l’evento ma anche con dimostrazioni di primo soccorso in entrambi i pomeriggi di sabato e domenica.
“É un progetto che ci sta regalando tante soddisfazioni – così Carmelo Lembo, Presidente dell’Associazione Bios – sin dal momento in cui abbiamo ideato e lanciato la prima edizione eravamo ben consapevoli del forte impatto che avrebbe potuto avere questa manifestazione. Del resto, più che di un semplice evento si tratta di un vero e proprio progetto molto più ampio, fondato su sani valori di inclusione partendo dalla sport ma che si allarga a tante tematiche: dalla promozione e sensibilizzazione nei confronti di temi molto spesso non affrontati a dovere fino alla partecipazione più inclusiva possibile, dal continuo contatto e coinvolgimento del territorio alla forte volontà di trasformare questo evento in uno stimolo per poter comprendere che è possibile, anzi fondamentale, praticare sport 365 giorni l’anno. La pandemia ha un po’ rallentato i nostri progetti ma, lo possiamo dire con convinzione, siamo ripartiti bella maniera corretta e già stiamo programmando la prossima stagione con tante importanti novità e progetti dedicati, allargandoci sul territorio nazionale e puntando sempre a Milazzo come nostra casa ufficiale, con il supporto immancabile dell’amministrazione comunale milazzese. Per la conclusione dell’edizione 2022 ci aspetta la tappa mamertina: tante sorprese, tante novità e tanto divertimento. Non vediamo l’ora”.

Al fianco dell’Allinparty, oltre ai già citati sostenitori, anche tanti altri partner, pubblici e privati, che hanno sposato il progetto di sport senza esclusioni, quali l’Esercito Italiano, l’Assessorato Turismo Sport e Spettacolo della Regione Sicilia, l’Universita degli Studi di Messina, Decathlon, il Gruppo Caronte & Tourist, A2A Life Company, Parco Corolla, Raffineria di Milazzo, Mediterranea Club, Naima (Griffe), Uno Vending, Cisk, Gerryanna, Assi Manager, Movimento Sportivi Milazzesi, Pro Loco Milazzo, Hotel Milazzo e molti altri, con a fianco tante Federazioni Sportive Nazionali, paralimpiche e non e tante associazioni del territorio.

Maggiori info e dettagli sulla manifestazione e sulle diverse attività su www.allinparty.it e sugli account social ufficiali della kermesse, facebook ed instagram.

Condividi questo articolo