La delegazione bulgara del Gal Pomorie e del Gal Byala Slatina  ha incontrato il sindaco Pippo Midili che è anche presidente del Gal Tirreno-Eolie.
Ad accompagnare il gruppo, composto direttore Nikolay Boyadzhiev e dalla direttrice Sasha Parvanova, Lyuba Yonkova , coordinatrice di progetti di cooperazione transnazionale. Ad accoglierli, oltre al sindaco, il direttore del Gal Tirreno Eolie Luigi Amato, la responsabile della sede Gal Milazzo, Claudia Bruno e l’animatore Felice Oteri. L’iniziativa rientra in uno scambio culturale che il Gal “Tirreno Eolie” ha avviato in Bulgaria qualche anno addietro. Nel corso dell’incontro si è parlato anche della possibilità di avviare sinergie comuni nell’ambito del progetto europeo dell’Interreg MED EMbleMatiC Plus in cui il Gal “Tirreno Eolie” è presente. Con questo programma si intende approfondire ed estendere i risultati del primo progetto, trasferendo la “Guida per la realizzazione di un eco-itinerario” del Mediterraneo, includendo anche le Isole Eolie.
La delegazione ha visitato anche l’Area Marina Protetta Capo Milazzo, il Castello e altre zone del territorio. Previste anche escursioni a Lipari dove la delegazione sarà ricevuta dal direttore del Parco Archeologico delle isole Eolie Museo regionale “Bernabò Brea”, Rosario Vilardo

Condividi questo articolo