La Città Metropolitana ha emanato l’ordinanza di chiusura al transito delle strade provinciali 67, 76, 78/bis, 92/bis, 91 e 99, ricadenti nei Comuni di Milazzo, Barcellona Pozzo di Gotto, Furnari e Terme Vigliatore, per consentire l’esecuzione delle indagini strutturali propedeutiche alla valutazione della sicurezza dei cavalcavia n. 9 – 13 – 17 – 18 – 19-23-24 dell’Autostrada A/20 Messina – Palermo.
Il provvedimento avrà effetto dalle ore 22 del 26 giugno fino alle ore 06 del 02 luglio.
Nello specifico per il cavalcavia che ricade nel territorio milazzese (identificato col numero 9) la chiusura al transito della strada provinciale 67 del Milazzese avverrà dalle 22 del 30 giugno alle 6 dell’1 luglio.
LA VIABILITA’. La Città Metropolitana consiglia quali percorsi alternativi per raggiungere la zona a Monte del sovrappasso, la strada statale 113 dal Km. 39+651 bivio Olivarella con strada provinciale 67; mentre per la zona a valle del sovrappasso le uscite abilitate dell’Asse viario di Milazzo. la strada comunale via On. Furci, o la strada provinciale 67/dir diramazione Archi.
L’INTERROGAZIONE DI FOTI. Sulla situazione dei Cavalcavia ricadenti nel territorio di Milazzo, questa mattina ha presentato una interrogazione il consigliere comunale Antonio Foti chiedendo al sindaco e all’assessore alla Viabilità “di conoscere lo stato riguardante la messa in sicurezza dei cavalcavia ricadenti nel Comune di Milazzo, oggetto di apposite ordinanze dirigenziali, alla luce delle difficoltà oggettive e dei disagi riguardanti il normale deflusso del traffico veicolare in zone nevralgiche di accesso e uscita da Milazzo con particolare riferimento al cavalcavia n. 10 situato in prossimità del presidio ospedaliero della nostra Città”.  

 

 

Condividi questo articolo
guest
5 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Giulio Pollice in giu
Giulio Pollice in giu
4 giorni fa

ma tutti sti controllia che pro? un mese fa hanno fatto i rilievi Geo-e qualche cosa! Ora questi! Ma ci vuole u brazzu ì sanbastianu per capire se si possono RIAPRIRE o se si devono demolire e ricostruire?? Sempre che amano perdere tempo PD!

Mbucciatibi
Mbucciatibi
5 giorni fa

L’intero asse viario è un pericolo
Buchi, avvallamenti, toppe fatte con pezzi diversi di asfalto, pendenze sbagliate che creano laghi (non pozzanghere) nelle curve, raccordi fatti a come capita…
La gente si ammazza così

Giulio Pollice in giu
Giulio Pollice in giu
4 giorni fa
Reply to  Mbucciatibi

ma in pericolo de che? se uno va a 150 km/h e’ un pericolo!! Anche la curva (progettata male dello svincolo di Grazia) se fatta a 80-90km/h non e’ un pericolo per nulla!! E’ invece scandaloso che un ponte (inteso il cavalcavia autostradale …) abbia quella restrinzione in quanto a differenza…

Giulio Pollice in giu
Giulio Pollice in giu
4 giorni fa
Reply to  Mbucciatibi

….a degli altri cavalcavia autostradali che hanno 50-60 anni di vita…..quello dell’AsseViario ha 30 anni o poco piu’ per cui anche senza una manutenzione strutturale se e’ stato costruito bene….NON POTEVA AVERE PROBLEMI!! Se la magistratura ha disposto la chiusura…era da ARRESTARE…

Giulio Pollice in giu
Giulio Pollice in giu
4 giorni fa
Reply to  Mbucciatibi

..progettisti, impresa e direttore lavori….che l’hanno realizzato ad minkiam….e visto che e’ una struttura abbastanza recenti…magari la maggior parte sono VIVI e magari anche ancora a LAVORO….!! Quindi scandaloso il sequestro parziale del cavalcavia dell’AS. Pericoloso e dannifero x la città