SAN FILIPPO DEL MELA. Settimana densa di eventi a San Filippo del Mela nell’ambito del progetto “La valle del Gusto” che giunge al giro di boa con un programma fitto di eventi. Proseguono infatti i laboratori didattici a cura della Condotta Slow Food Peloritani Tirrenici e rivolti agli studenti del locale Istituto Comprensivo. Domenica 22 maggio è stata la volta di quello dei formaggi, nel corso del quale i bambini hanno avuto modo di apprendere le fasi di realizzazione della ricotta e della tuma, imparando a riconoscere odori e sapori. Particolarmente gradito il momento della degustazione, che si è arricchita anche grazie all’accostamento con il miele e all’assaggio della “granita di ricotta”, spontaneamente offerta dal locale “Hashtag”, adiacente Piazza Cannistraci. Sono stati i legumi, invece, i protagonisti del laboratorio di martedì pomeriggio, svoltosi nei locali della scuola elementare Salvo D’Acquisto di Olivarella e curato da Antonella Teatino, membro del direttivo di Slow Food Sicilia, con delega all’educazione e alla comunicazione.

«Il progetto “La Valle del Gusto” nasce dalla volontà di riappropriarci dei nostri territori e di tutto ciò che producono. L’adesione entusiasta dei bambini – dichiara Matt Dragà, presidente della Pro Loco San Filippo del Mela – conferma in noi la convinzione che questa è la strada giusta da percorrere per rafforzare il concetto di comunità e di sostenibilità». Gli eventi all’insegna della conoscenza e del gusto ci accompagneranno fino alla fine del mese con un programma intenso: Sabato 28 maggio, alle 10 nei locali dell’ex Municipio di San Filippo del Mela avrà luogo il convegno dal titolo “Biodiversità nella Valle del Mela – come l’agricoltura può contribuire allo sviluppo territoriale integrato. Si tratterà di un importante momento di incontro tra le diverse realtà operanti a vario titolo nel settore agro alimentare e della ristorazione, finalizzato al rafforzamento delle sinergie esistenti e alla creazione di nuove.  Saranno presenti, oltre all’Assessore Regionale all’agricoltura Antonino Scilla, anche rappresentanti degli altri partner del progetto: Pro Loco San Filippo del Mela, Slow Food Sicilia, Condotta Slow Food Peloritanici e Tirrenici, Istituto Comprensivo San Filippo del Mela, Istituto d’Istruzione Superiore Enzo Ferrari, Gal Tirreno Eolie, Ordine dei dottori agronomi e dei dottori forestali della provincia di Messina. Domenica 29 maggio dalle 9.30 alle 10.45 e dalle 11  alle 12.15 in Piazza Cannistraci Laboratorio sui grani antichi siciliani.

A seguire, dalle ore 11.00 circa, sempre a Piazza Cannistraci, avrà luogo un momento di degustazioni a cura della Condotta Slow Food Peloritani e Tirrenici e dei ristoratori locali.  “La valle delle degustazioni”, così è stato denominato questo momento fieristisco, giunge al culmine di un progetto finalizzato a rafforzare tra i cittadini la consapevolezza della genuinità e del gusto della produzione locale. Non secondario, inoltre, il fine sociale: riscoprire il piacere di stare insieme, riappropriandoci degli spazi cittadini. Lunedì 30 maggio alle ore 9.00 piantumazione delle piantine di Melograni presso “Il giardino dei frutti dimenticati”.

Condividi questo articolo