Si terrà oggi la processione di San Francesco di Paola? I fedeli – che attendono da due anni di riportare per le vie di Milazzo il santo co-patrono di Milazzo – lo sapranno solo alle 16, l’ora in cui dovrebbe avere inizio la manifestazione religiosa più partecipata del territorio. Le previsioni meteo sono tutt’altro che favorevoli e per il pomeriggio è prevista pioggia. Se il superiore del Santuario dedicato al patrono della genti di mare, padre Giuseppe Ceglie, assieme al comitato dei festeggiamenti, dovessero decidere di non tenere la processione, questa sarà rinviata a domenica prossima, 15 maggio. Un rinvio a causa del meteo è già avvenuta nel 2016. 

UN PERCORSO RIDOTTO. Secondo il programma,  il Simulacro del Santo sarà portato fuori dalla chiesa alle 16 con un percorso ridotto rispetto a quello tradizionale che dovrebbe fare rientrare il santo in chiesa, intorno alle 22, un’ora prima del solito. La statua, al Borgo, non raggiungerà la zona della chiesetta di San Giuseppe ma svolterà alla volta del castello poco dopo la chiesa del Rosario. Nel porto non salirà sulla nave e non vi saranno i giochi d’artificio.

San Francesco attraverserà le vie: D’Amico Rodriguez, S. Domenico, Federico di Svevia, vico 1° Castello, Generale del Bosco, G.B. Impallomeni, Piazza Roma, Pistorio, Piazza S. Papino, Risorgimento, V. Veneto, Piazza XXV Aprile, Col. Magistri, S. Brigiano, dei Mille, L. Rizzo, Molo Marullo, F. Crispi, Piazza della Repubblica, Lungomare Garibaldi, S. M. Maggiore, Mezzaluna, Vaccarella, Lungomare Garibaldi, Salita S. Francesco.

In virtù di questo itinerario, il comando della Polizia locale ha disposto, con ordinanza, per giorno 8 maggio dalle ore 11 fino al passaggio della processione del divieto di sosta con rimozione forzata (ambo i lati), nelle vie: Piazzale S. Francesco, D’Amico Rodriguez, S. Domenico, Federico di Svevia, vico 1° Castello, Generale del Bosco, G.B. Impallomeni, Piazza Roma, Pistorio, Piazza S. Papino, Risorgimento, V. Veneto, Piazza XXV Aprile, Col. Magistri, S. Brigiano, dei     Mille, L.Rizzo, F.    Crispi, Piazza della            Repubblica,   Lungomare Garibaldi, S.M. Maggiore, Mezzaluna, Salita S. Francesco oltre alla sospensione temporanea della circolazione veicolare  dalle ore 15,30     fino al passaggio della processione sull’intero percorso del corteo religioso e sulle vie in intersezione con lo stesso; l’istituzione delle seguenti vie di fuga: G. B. Impallomeni, D’Amico Rodriguez, Salita Castello, Erta S. Domenico, S. Giuseppe, Papa Giovanni XXIII, Dei Castriciani, Montecastro, Immacolata, Del Quartiere, Umberto l°, Grotta Polifemo, Piazza San Papino, Cosenz, Madonna del Lume, Ten. La Rosa, Regis, Piazza XXV Aprile, Piazza S. Cuore, G. Rizzo, Dei Mille, Piano Baele, C. Duilio, F. Crispi, Lungomare Garibaldi, Salita Cappuccini, A. Moro.

MARTEDI’ LA BERRETTELLA. Dopo la processione di domenica, martedì 10 maggio si terrà il tradizionale rito della “Berrettella”  che          a partire dalle ore 17,45 attraverserà le vie: D’Amico Rodriguez, G.B. Impallomeni, Piazza Roma, Umberto         I, Piazza Mazzini,    Cavour, Largo dei Mille,            L. Rizzo, Molo Marullo, F. Crispi, Piazza della Repubblica, Lungomare Garibaldi, Salita S. Francesco. Anche in queste strade è stato disposto dalle 13 fino al passaggio della processione il divieto di sosta con rimozione forzata e dalle 17,15 la sospensione temporanea della circolazione veicolare, sempre fino al passaggio della processione.

Condividi questo articolo