La Prefettura di Messina ha trasmesso al Comune di Milazzo l’autorizzazione ad intitolare una piazza ad Aurelio Visalli, il sottufficiale della Guardia costiera morto nel mare in tempesta nel settembre del 2020 nel tentativo di salvare un quindicenne.
Era stata la giunta municipale nel maggio dello scorso anno a formulare la proposta accogliendo una mozione del consiglio comunale che aveva votato in modo unanime una mozione della consigliera Valentina Cocuzza.

“Esprimo grande soddisfazione a nome mio e del Gruppo di Forza Italia per il decreto prefettizio di autorizzazione per l’intitolazione di una piazza sul Lungomare di Ponente al Sottufficiale della Guardia Costiera ­- afferma la consigliera -. Aurelio Visalli, fulgido esempio di cittadino che ha creduto nei valori più veri e profondi, quali la fede, l’amore per la famiglia e al tempo stesso per la patria, un amore così grande da portarlo a sacrificare la propria vita per salvare quella di un ragazzo, potrà finalmente avere a Milazzo una piazza che possa ricordare la sua memoria ed il suo sacrificio. Un plauso al sindaco Midili, agli assessori Alesci e Capone, e a tutti coloro che si sono interessati affinché  “Piazza Aurelio Visalli” diventasse realtà”.

 

Condividi questo articolo