Arrivano anche a Villafranca Tirrena le panchine della gentilezza. Di colore viola realizzate da insegnanti, bambini o cittadini che riportano frasi positive per promuovere atti di gentilezza mettendo sempre al centro bambini e ragazzi, con l’intento di favorirne il benessere e la crescita. L’iniziativa è stata messa in pratica grazie alle ambasciatrici del progetto nazionale “Costruiamo Gentilezza”, Loredana Tuccio e Katia e Gussio, che hanno invitato il comune di Villafranca tirrena ad aderire al progetto “Messina provincia gentile”. Il sindaco Matteo De Marco, il vicesindaco Giuseppe Cavallaro e l’assessore Barbara Di Salvo hanno risposto con entusiasmo e grande disponibilità all’iniziativa, facendo realizzare la pitturazione delle panchine Viola in due delle piazze più importanti della cittadina tirrenica piazza della Marina e Piazza Graziella Campagna (vittima della mafia).

«Il messaggio della gentilezza che abbiamo voluto veicolare – hanno evidenziato le ambasciatrici nazionali – è quello di stare sempre dalla parte giusta. Per questo motivo le citazioni poste sulle panchine sono: Un solo atto di gentilezza mette le radici in tutte le direzioni e le radici nascono e fanno nuovi alberi (A.Earhart) e la frase di Gandhi: con la gentilezza si può scuotere il mondo»

Condividi questo articolo