Sospensione dell’attività didattica in presenza, arriva il parere negativo dell’Azienda sanitaria provinciale (Asp) che non consente così al sindaco di poter varare l’ordinanza di chiusura delle scuole con attivazione della Dad.
Ieri il sindaco Pippo Midili, constatato che la città di Milazzo è diventata “zona arancione”, sulla scorta di quanto previsto dall’ordinanza del presidente della Regione dello scorso 7 gennaio (Disposizioni per il sistema scolastico), ha richiesto al Dipartimento di prevenzione dell’Asp di Messina la possibilità di sospendere l’attività didattica in presenza. Oggi, l’azienda sanitaria ha espresso parere negativo sottolineando che “benché l’indice dei contagi sia elevato in tutto il territorio provinciale, non si ha evidenza in atto di focolai nella popolazione scolastica”.

L’ordinanza del presidente della Regione non solo dichiarava la Sicilia “zona Arancione” ma dava la possibilità ai sindaci “in circostanze di eccezionale e straordinaria necessità dovuta al rischio estremamente elevato di diffusione del Covid” di adottare provvedimenti di sospensione totale o parziale delle attività didattiche, previo parere tecnico-sanitario obbligatorio dell’Asp.

 

Condividi questo articolo
guest
22 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
antonio
antonio
4 mesi fa

Articolo sbagliato. L’asp non decide nulla, esprime solo un parere (obbligatorio ma non obbligante) che, se leggete, dice che non ci sono focolai a scuola quindi si può andare. EVVIVA AMRIA… se le scuole erano chiuse che focolaio poteva esserci? certo adesso ci sarà e come tanti scemi a chiederci perchè… complimenti per alimentare la confusione e l’insicurezza

gino
gino
4 mesi fa

a cucchiti ma o friscu…….ma non li vede questa specie di personcina i ragazzi in giro di fronte al suo bel palazzo seduti senza mascherina che fanno mega assembramenti?longu a matula chi nn si autru sbigghiti perchè non si cosa.

Katya
Katya
4 mesi fa

Vorrei tanto capire a cosa e’ servito il vaccino ?

Peppe
Peppe
4 mesi fa

È un uomo disperato bisognoso di dimostrare di esistere in mezzo al macello che lo circonda cci vinni a fisima di chiudere le scuole. Ma dei ragazzi ammassati nelle piazze e nei pressi di alcuni locali di Milazzo di quelli niente ? Paura di creare problemi ai locandieri? I controlli di competenza comunale quando li mettete in pratica. Non si gioca col futuro dei ragazzi. Tutto aperto scuole chius

nino
nino
4 mesi fa

A vaccinazioni come stiamo?