Un gruppo di genitori e insegnanti del II circolo di Milazzo chiede alla dirigente scolastica Le Grottaglie un “atto di ribellione” e ad opporsi alle norme che impongono la vaccinazione obbligatoria per docenti e personale scolastico. Lo fanno con una lettera aperta inviata ad varie autorità: dal presidente della Repubblica, a quello del Consiglio dei Ministri fino al sindaco di Milazzo.

Si soffermano sulla «relazione educativa che si è instaurata tra gli insegnanti e i figli» e il rischio che comporterebbe l’allontanamento di docenti che non si vogliono sottoporre alla vaccinazione obbligatoria. «Da alcuni anni questa è diventata indissolubile e una brusca ed incomprensibile, soprattutto per i bambini più piccoli, separazione provocherebbe dei traumi e delle ferite narcisistiche con pesanti ricadute sulla loro serena costruzione di una robusta identità».

I genitori premettono che «la costante ed indisturbata diffusione del virus nonostante la capillare vaccinazione posta in essere che non ha contenuto la trasmissione e la propagazione del contagio, laddove invece, il tampone, con tutti i limiti che esso presenta, si sarebbe sostanziato come il migliore strumento di tracciamento e controllo della diffusione del virus,».

Per i firmatari, inoltre, «l’operatività, all’interno delle classi frequentate dai figli, di validissimi docenti che liberamente non si sono sottoposti a vaccinazione per svariati motivi del tutto personali non rappresenta un vulnus ostativo alla prosecuzione di una relazione umana e formativa di imprescindibile importanza per loro, foriera di uno sviluppo di coscienze sane, arricchenti e mitiganti il dilagare, purtroppo continuo, di tante distorsioni sociali».

 

guest
42 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Eddy
Eddy
1 anno fa

Caro gruppo di contestatari. I PIU’ che leggo nei commenti , credo siano sufficienti a farvi arrossire. Ma come si fa ad essere così assurdi ?

Robin Hood
Robin Hood
1 anno fa
Reply to  Eddy

Penso che bisognerebbe arrossire a leggere quello che chiedono i tuoi amici no vax

Camula
Camula
1 anno fa

Perche’ non vi chiedete quanti danni più o meno gravi possono arrecare alla comunita’ scolastica e non solo questi ” signori” no vax con la loro inaccettabile scelta ?

Camula
Camula
1 anno fa

Domandatevi quanti ne potete far ammalare, bene che vada ,
altro che salvare, con il vostro scellerato bla bla bla .

pippo
pippo
1 anno fa

“validissimi docenti” no-vax, “relazione educativa” tra insegnanti no-vax e i loro scolari/alunni che invece devono subire le loro libere scelte? Dovrebbero essere grati per essere (fino ad oggi) soltanto sospesi senza stipendio, io li manderei a zappare la terra al “capo”, con tutto il rispetto per la terra e per chi la coltiva. 

Giovanni
Giovanni
1 anno fa

E’ il solito topolino che vuol far sembrare di essere un elefante. Quanti su più di 2000 genitori hanno firmato il documento?