Si avvicina a 300 il numero dei positivi al Covid a Milazzo. Il dato di oggi  registra infatti rispetto alla vigilia di Natale, un incremento di ben 38 persone e così il numero dei contagiati passa da 249 a 287.
La città continua ad essere classificata in “zona arancione” con tutte le prescrizioni che sono previste dalla normativa, ma il virus si sta diffondendo in maniera rapidissima soprattutto tra i bambini.

Continuano a registrarsi criticità nella comunicazione dell’esito dei tamponi molecolari eseguiti presso le postazioni dell’Usca, in quanto le richieste sono in continuo aumento.
Quotidiani gli appelli del sindaco Pippo Midili al distanziamento e al mantenimento della mascherina obbligatoria, oltre alla vaccinazione, ma la situazione resta di altissima attenzione. Oggi centinaia di cittadini provenienti anche dal comprensorio si sono recati al centro vaccinale del Parco Corolla gestito dall’Asp. 

 

 

 

Condividi questo articolo
guest
7 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Locale
Locale
27 giorni fa

Ma perché siete i soliti cialtroni Milazzesi da tastiera e rompete le balle ai locali , vergognatevi e vaccinatevi codardi Milazzisi

Mlazzisi
Mlazzisi
27 giorni fa

Io organizzerei qualche altro evento
Poi aprirei le discoteche e i locali,anche quelli che diventano discoteche
Poi mi girerei dall’altro lato o non andrei a elevare verbali e far sgomberare la gente quando vedo assembramenti e gente senza mascherina
Poi farei venire chiunque senza fare controlli,anche con la zona rossa
MA TUTTO CIÒ GIÀ AVVIENE!BENVENUTI A MILAZZO!
RINGRAZIO CHI CONSENTE

Eddy
Eddy
28 giorni fa

La situazione Covid è veramente preoccupante per Milazzo. Oggi sono andato dal mio medico per una prescrizione e non vi dico le telefonate che ha ricevuto di gente impaurita. Ma siamo noi a dover assumere degli atteggiamenti più responsabili. Vaccinazioni, mascherine, distanze e lavaggi mani. Diversamente non ne usciremo.

pippo
pippo
28 giorni fa

Sindaco, faccia uscire i vigili per i controlli a campione sul greenpass, almeno durante il loro servizio, anche per i lavoratori di tutte le attività di vendita, negozi dei centri commerciali inclusi, chieda i controlli notturni da parte delle forze dell’ordine. La responsabilità è tutta sua. Ci informi sull’esito di questi controlli come ci informa sul numero di positivi.

Davide
Davide
27 giorni fa
Reply to  pippo

Ma la faccia finita! Ma chi vuole che controlli, il “giustiziere della notte”? Mettiamo da parte Milazzo… Perché non dite alle forze dell’ordine di controllare in certi rioni, tipo Scampia, Zen, viale Giostra, zona Corviale… Ma chi vorrebbe controllare – soprattutto tra vaccinati – sono tutti contagiati, ovunque! Controlliamo pure i cessi e le camere da letto, vediamo che succede! Ahahaha

pippo
pippo
23 giorni fa
Reply to  Davide

Un “controllo” non esclude l’altro, come quello sull’evasione fiscale, tributario, sicurezza sul lavoro…

Robin di Locksley
Robin di Locksley
28 giorni fa

urgono controlli nei locali dove c’è assembramento specialmente la notte. Concentratevi ,la notte, non soltanto sulle macchine parcheggiate nei pressi dei locali, ma anche sui proprietari che bivaccano, uno sull’altro all’interno e all’esterno, senza mascherine!
Se non si danno segnali certi e, ahimè anche repressivi, non ne usciremo più!