Definito l’appalto dei lavori per la realizzazione di una nuova condotta di acque bianche, in sostituzione di quella esistente danneggiata dagli eventi alluvionali del 2015, in contrada Feliciata e precisamente nel tratto finale dell’omonima strada passando dalla via Albatros sino ad incrociare la via Orgaz.

La progettazione esecutiva era stata redatta nel 2014 dall’ufficio tecnico comunale, rimasta senza attuazione negli anni a seguire, è stata adeguata alle vigenti normative dal Rupe, geometra  Stefano La Malfa per l’importo complessivo di 261 mila euro.

Si trova invece in fase di definizione l’appalto di 262 mila euro per la rivitalizzazione urbana della viabilità, soprattutto nella Piana, che consistono in scarificazione, bitumatura e sistemazione pozzetti di ispezione e caditoie stradali che verranno, comunque avviati entro il mese di dicembre.

“Oltre 500 mila euro per interventi nella Piana di Milazzo – afferma l’assessore ai Lavori Pubblici Santi Romagnolo – che non graveranno assolutamente sul bilancio comunale in quanto finanziati dalla Regione e destinati dall’Amministrazione  alla realizzazione di opere attese da tempo”.

“Si tratta di somme relative messe a disposizione dall’assessorato alle Autonomie per quei Comuni colpiti da eventi alluvionali – spiega il sindaco Midili -. Risorse importanti che si aggiungono a quelle già erogate per indennizzare la popolazione, soprattutto di Bastione, più volte colpita da tali gravi eventi meteorologici. Grazie a questi 520.000 euro potremo mettere fine al disagio della via Feliciata, mentre la rivitalizzazione urbana della viabilità danneggiata rappresenta una prima risposta che l’Amministrazione intende dare in quelle zone che, a causa dei fenomeni alluvionali, si ritrovano da tempo in condizioni disastrate”.

Condividi questo articolo