SANTA LUCIA DEL MELA. Si alzerà il sipario sulla rassegna musicale “Suoni d’Autore” organizzata dall’Associazione Luci a Sud con il patrocinio dell’Amministrazione di Santa Lucia del Mela, guidata dal sindaco Matteo Sciotto. Il progetto artistico, che prenderà il via il 28 novembre, nasce dall’incrocio di un borgo siciliano inondato di luce, carico di storia, arte, bellezza e natura, con una concezione musicale contemporanea, che integra, in una visione ciclica, le forme e contenuti del mondo jazz, della world music, della poetica cantautorale. Il calendario prevede cinque concerti che si terranno nella aula consiliare del Comune e due, gratuiti, che, invece, saranno ospitati nella Concattedrale di Santa Maria Assunta. Si parte domenica 28 novembre, dall’aula consiliare, che ospiterà il concerto di Alfio Antico & Cesare Basile. Un incontro tra due artisti che rappresentano la musica in Sicilia in modo originale ed autentico. Alfio Antico, “lo sciamano dei tamburi” a cornice e Cesare Basile, uno tra i musicisti più creativi della scena alternative in Italia.

Alfio Antico

Si prosegue giovedì 2 dicembre, con il trio formato da Peppe Servillo, voce, Javier Girotto, sax soprano e baritono, Natalio Mangalavite, piano e tastiere. Tre personalità artistiche, provenienti da culture musicali diverse, ricche e versatili per capacità interpretativa e innata voglia d’improvvisare. Gli argentini Javier Girotto e Natalio Mangalavite incontrano la voce di Peppe Servillo e ne nasce un incastro musicale perfetto. Nell’aula consigliare del Comune di Santa Lucia del Mela, presenteranno il progetto “L’anno che verrà, Canzoni di Lucio Dalla”.

La rassegna continua domenica 5 dicembre con il cantautore Nino Buonocore accompagnato dalla fisarmonica di Nino di Palonicola. L’artista, che ha scritto pagine importanti della musica leggera italiana dagli anni ’80 in poi, rivisita il suo repertorio in chiave jazz. Sabato 11 dicembre, la rassegna ospiterà due concerti gratuiti nella Concattedrale di Santa Maria Assunta. La serata si aprirà con la raffinata performance dell’Incostanza Duo, formato dalla cantante Costanza Paternò e dal chitarrista e bassista Vincenzo Gangi. Si proseguirà con l’esibizione della cantante Ada Montellanico musicista, autrice e interprete straordinaria dalla voce calda e sabbiosa, riconosciuta come un’eccellenza nel panorama jazzistico, che si esibirà accompagnata dal giovane chitarrista Andrea Molinari. Il cartellone prosegue domenica 12 dicembre, ospitando nuovamente nell’aula consiliare, alle 19.30, il concerto di Bungaro. Il cantautore brindisino presenterà Entronauta, il suo ultimo lavoro discografico uscito lo scorso giugno. Ad accompagnarlo il vibrafonista e percussionista Marco Pacassoni. Insieme ripercorreranno anche i più grandi successi di Tony Bungaro per un concerto dall’atmosfera emozionante ed imprevedibile fra musica, parole e suoni. Lunedì 13 dicembre la rassegna tornerà in Concattedrale con il concerto gratuito del jazzista pugliese, Livio Minafra, “Improvvisazioni per organo solo”.

La kermesse si concluderà sabato 18 dicembre in aula consigliare con il concerto del sassofonista Francesco Cafiso, uno tra i più prestigiosi musicisti del panorama jazzistico internazionale, che si esibirà accompagnato dal talentuoso chitarrista Claudio Quartarone. Nel rispetto delle norme attualmente vigenti, per accedere in tutte le location della manifestazione sarà necessario esibire la certificazione verde (green pass).

Condividi questo articolo