Nel fine settimana i Carabinieri della Compagnia di Milazzo guidata dal capitano Andrea Maria Ortolani  hanno effettuato verifiche del possesso del green pass  sia dei lavoratori di esercizi di ristorazione che dei clienti. I militari dell’Arma hanno verificato il possesso del “certificato verde” da parte di 18 lavoratori e di 27 avventori in 6 locali pubblici, ed attuato diversi posti di controllo alla circolazione stradale, nel corso dei quali hanno deferito cinque persone per guida sotto l’influenza di alcool. All’accertamento tramite etilometro, sono risultati positivi con tassi alcolemici ben superiori ai limiti previsti. In un caso, in ragione dell’alcolemia riscontrata maggiore ai limiti di 1,5 grammi per litro di sangue, un’autovettura è stata sequestrata amministrativamente per la successiva confisca.

Inoltre 5 persone sono state segnalate alla Prefettura di Messina quali assuntori di stupefacente, poiché trovate in possesso di modiche quantità di cocaina, marijuana e hashish, detenute per uso personale. Le sostanze stupefacenti rinvenute sono state sequestrate ed inviate al Reparto Investigazioni Scientifiche Carabinieri di Messina per le analisi di laboratorio.

Nel corso dei servizi sono state sottoposte a controllo 67 vetture e 132 persone, fra le quali 16 soggetti sottoposti a misure restrittive della libertà personale. Altresì sono state elevate diverse sanzioni relative al Codice della Strada, tra cui la mancanza di copertura assicurativa, di documenti di guida, il mancato uso delle cinture di sicurezza, l’incauto affidamento, l’inosservanza di segnaletica verticale, la circolazione su veicoli non conformi, nonché la compilazione incompleta sul prescritto formulario di dati relativi a rifiuti non pericolosi.

Condividi questo articolo
guest
15 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Francesco
Francesco
15 giorni fa

Ma controllano i supermercati? ( centri di potere occulto )

aiuto
aiuto
15 giorni fa

quindi in ognuno dei 6 locali c’erano 3 lavoratori e 4 o 5 avventori?

pippo
pippo
13 giorni fa
Reply to  aiuto

Sono “controlli a tappeto”

Roberto
Roberto
15 giorni fa

Ogni giorno dovrebbero fare controlli a tappeto forse solo così si potrebbe rinquadrare la situazione. Le regole si rispettano senza se e senza ma!!!

Antonio
Antonio
16 giorni fa

Uno stato di polizia in una città ormai economicamente morente è il colpo di grazia

Nimbus
Nimbus
16 giorni fa

Basterebbe girare con una telecamera sul tetto e verificare che le auto abbiano assicurazione e revisione. Si eviterebbero sprechi di tempo e soldi, e soprattutto li becchereste tutti