Si è insediato a palazzo dell’Aquila il Consiglio delle attività artistiche, voluto dall’amministrazione comunale e istituito dal Consiglio comunale che ha approvato all’unanimità la proposta di delibera presentata dall’assessore Francesco Alesci. Ad essere nominati dal sindaco Pippo Midili: Giuseppe Nicosia (arti figurative), Carmelo Antonuccio (arte floreale), Felice Patti (fotografia), Salvatore Amato (teatro), Giuseppe De Luca (musica) e Venusia Grillo (danza).

Il Consiglio avrà lo scopo di supportare l’assessore ai beni culturali fornendo proposte ed indicazioni in merito alle attività artistiche e culturali da svolgersi sul territorio comunale. L’incarico è a titolo gratuito. «Le persone individuate possiedono adeguata professionalità e competenza nei campi di pertinenza – afferma l’assessore Alesci – e sono convinto che daranno un contributo importante alle attività che l’Amministrazione intende portare avanti nel corso della legislatura. Dopo l’insediamento si terrà a breve la riunione per l’elezione del presidente e del vicepresidente e da quel momento saranno sviluppate quelle iniziative da realizzare nel territorio».

                                                                                      

Condividi questo articolo
guest
4 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
cat
cat
10 mesi fa

ma che competenze in materia hanno? è possibile visionare i c.v.?

Giovanni
Giovanni
10 mesi fa

ahahahahahahhhhahahahaha altra cosa inutile come tutti gli esperti del sinnaco! A casaaaaaaaa

Peppe
Peppe
10 mesi fa
Reply to  Giovanni

Ma perché denigrare sempre tutto. L’iniziativa mi sembra pertinente con la volontà di acquisire conoscenze ed esperienze. Tutto è migliorabile. Solo una donna???? Eleggere un presidente ed un vice??? Inutile organigrammi. Appartengono tutte ad una precisa area politica.. forse si… Ma coinvolgere, allargare ad altre esperienze nella amministrazione di una città è sempre cosa buona. Se a titolo gratuito è davvero per il piacere a provare di dare un contributo. Buon lavoro.

Onesto
Onesto
10 mesi fa

Cosa vogliamo di più? Un Amaro Averna