E’ salito sul tetto per controllare le cause di alcune infiltrazioni d’acqua ed è precipitato da un’altezza di sei metri. A quanto pare non avrebbe retto la copertura di ondulina che ha ceduto con il peso dell’uomo. L’episodio è avvenuto ieri. Si tratta di un operaio milazzese di 54 anni, dipendente di  una ditta specializzata in impianti elettrici industriali che opera in zona Due Bagli che stava cercando di riparare il danno causato dalla pioggia che ha colpito Milazzo.

L’uomo, dipendente della stessa ditta,  subito apparso in gravi condizioni è stato trasportato in elisoccorso al Policlinico di Messina in codice rosso. Sul posto sono  intervenuti i militari della Compagnia dei Carabinieri di Milazzo guidata dal capitano Andrea Maria Ortolani che hanno avviato le indagini per capire cosa sia realmente successo. Al momento non si sa ancora se l’uomo era imbracato e indossava  i dispositivi di sicurezza.

Condividi questo articolo