BARCELLONA POZZO DI GOTTO. Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Barcellona Pozzo di Gotto, coadiuvati dal Nucleo Cinofili di Nicolosi, hanno arrestato in flagranza di reato M.A. 36enne, di Barcellona Pozzo di Gotto, già noto alle forze dell’ordine, per detenzione illegale di una pistola rubata e del munizionamento nonché per ricettazione.
Nel corso dei servizi di controllo del territorio nel comune di Barcellona Pozzo di Gotto, i Carabinieri della Sezione Operativa avevano notato dei movimenti sospetti di persone nei pressi dell’abitazione dell’arrestato. Per questo motivo, sono stati predisposti dei servizi di osservazione che hanno confermato l’ipotesi che all’interno dell’abitazione potesse essere detenuta della sostanza stupefacente. I militari hanno eseguito una perquisizione domiciliare nell’abitazione, con l’ausilio dei Carabinieri cinofili.
Mentre veniva eseguito il controllo, all’interno dell’abitazione, il cane “Athos” ha trovato dietro la lavatrice, un involucro di plastica contenente una pistola marca Beretta cal. 6,35 con caricatore e relativo munizionamento, risultati oggetto di furto in abitazione commesso nel 1988. Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e la pistola è stata inviata al Reparto Carabinieri Investigazioni Scientifiche di Messina per le analisi tecnico-balistiche.
M.A. è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

Condividi questo articolo