All’Itet “Leonardo da Vinci” di Milazzo l’emozione per la prima campanella del nuovo anno scolastico, in presenza e in sicurezza, si intreccia con la soddisfazione per un percorso formativo che non ha mai subito battute d’arresto, nonostante le difficoltà dovute alla pandemia. Così l’Istituto mamertino apre i battenti con già alle spalle numerosi progetti portati a termine anche durante l’estate e presentando, domani 17 settembre, l’edizione 2021/22 del diario scolastico “Avvinci” che oltre ad una veste grafica particolarmente accattivante, quest’anno affronta la tematica “Spazio-tra scienza e fantascienza”. Un progetto che ha ottenuto il patrocinio e il logo dell’Asi (Agenzia Spaziale Italiana) e altre preziose collaborazioni che hanno offerto spunti di riflessione sul nostro Pianeta, La Luna e il Cosmo e sulla sostenibilità ambientale.

La quinta edizione del piccolo volume, che è una delle iniziative di Pcto più originali e di maggior successo realizzata in questi ultimi anni, ideato e realizzato interamente dagli alunni e dai docenti del triennio dell’indirizzo di Grafica e Comunicazione, verrà presentato alle 11.30 nell’aula magna della scuola. Interverranno dopo i saluti della dirigente scolastica Stefania Scolaro, Simone Pirrotta (ingegnere dell’Agenzia Spaziale Italiana), Moreno Chiacchiera (illustratore), Angelo La Rocca (Tipografia “La Rocca” di Giarre) e Giuseppe La Spada, fondatore del movimento “We Are Drops”.

«Siamo felici e pronti a cominciare in presenza – dichiara la dirigente scolastica Stefania Scolaro – pertanto, auguro a tutti gli alunni che fanno parte della grande famiglia del “Da Vinci”, ai genitori, ai docenti e a tutte le componenti della scuola, un sereno e proficuo anno scolastico».

Condividi questo articolo