In merito all’articolo sui redditi dei consiglieri comunali di Milazzo dal titolo “A Milazzo l’assessore Mellina è il “paperone” del Comune, il sindaco Midili il più povero della giunta. Ma i curricula….” pubblicato ieri (LEGGI QUI), c’è stata una svista nel riportare il dato relativo al consigliere Rosario Piraino il quale in una nota inviata in redazione comunica che il suo reddito relativo all’anno fiscale 2019 è pari a 54.488 euro. In realtà la cifra era stata già corretta prima di ricevere la rettifica. Del disguido ci scusiamo con l’interessato e con i lettori.

 

 

Condividi questo articolo