«Occorre programmare interventi a medio termine non prima però di operare un adeguato monitoraggio delle strutture che necessitano non  più di una manutenzione ordinaria, bensì straordinaria». A parlare – a poche ore dalla riapertura delle scuole – è l’assessore alla Pubblica Istruzione Francesco Alesci che ha anche anticipato che il comune è pronto ad avviare il servizio di mensa scolastica per gli alunni della scuola primaria e dell’infanzia.

Nei giorni scosi si è tenuto un incontro tra l’assessore Alesci e i dirigenti scolastici degli istituti comprensivi per fare il punto della situazione in vista dell’imminente avvio delle lezioni.

Alesci ha sottolineato che si  sta cercando anche di organizzare nel modo migliore l’attività didattica degli studenti, anche se i dirigenti scolastici hanno messo in evidenza le criticità esistenti in molte strutture accentuate anche dalla necessità di rispettare le restrizioni imposte per rispettare le norme sul distanziamento sociale.

Il monitoraggio sui plessi scolastici di competenza comunale ha portato alla luce alcuni problemi sia di disponibilità di locali che  strutturali nei tre Comprensivi e  i dirigenti del primo, secondo e terzo hanno chiesto all’Amministrazione di trovare delle soluzioni per evitare di dover adottare degli accorgimenti  che rischiano di creare disagi alle famiglie.

«Il vero problema è la manutenzione – afferma Alesci – e occorre programmare interventi a medio termine non prima però di operare un adeguato monitoraggio delle strutture che necessitano non  più di una manutenzione ordinaria, bensì straordinaria.

Ad esempio sono stati chiesti interventi urgentissimi al plesso del Capo dove  proprio ieri è stata riscontrata copiosa  infiltrazione d’acqua piovana dal soffitto, ma anche alla “Garibaldi” dove, come segnalato dalla preside Rigoli, nella stessa giornata ci si è accorti del distacco di una porzione di cornicione dal tetto della palestra per fortuna senza conseguenze per le persone. Ho già sollecitato gli uffici affinché operino immediatamente  un sopralluogo e porre rimedio a questa situazione anche perché le  attività didattiche in  presenza inizieranno già lunedì».

«Il Comune – conclude Alesci – sta procedendo alla bonifica delle aree esterne, liberandole dalle erbacce infestanti, ma ritengo che una volta avuto il quadro completo si dovrà programmare una serie di azioni che restituiscano ai vari plessi di nostra competenza non solo decoro ma piena funzionalità in assoluta sicurezza».

Condividi questo articolo
guest
5 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Morfeo
Morfeo
8 giorni fa

Dimettiti, si almeno per una volta nella tua vita , “politicamente serio”

xell 2
xell 2
9 giorni fa

un articolo sull’assessore Alesci. Il buco senza la ciambella intorno…

pippo
pippo
10 giorni fa

Al Capo, “proprio ieri è stata riscontrata copiosa infiltrazione d’acqua piovana dal soffitto” Non si può leggere!!! La prima infiltrazione è stata “riscontrata” 3 anni fa e l’ultima il mese scorso, quando è caduta parte dell’intonaco. Per alcuni siete i migliori, non sanno (o meglio, fanno finta) che invece siete sempre gli stessi.

Normal
Normal
10 giorni fa

Minitoraggio ed interventi futuri… quindi siamo all’inizio dell’anno scolastico e non si è fatto praticamente nulla. Identica cosa per lo sport ,, dove si pensa a premiare e dare contentini vari, ma poi gli impianti sono abbandonati al loro destino. Sarei curioso di sapere quanta acqua è entrata all’interno dei palazzetti in queste due pioggia!
Amministrazione incompetente

Francesco
Francesco
8 giorni fa
Reply to  Normal

per non parlare della mensa… “il comune è pronto ad avviare”, come se l’inizio della ascuola fosse una sorpresa