Avviata la bonifica dell’area retrostante l’Ex Asilo Calcagno. Gli operai hanno rimosso la fitta vegetazione che in pratica rendeva inaccessibile la zona. Ora l’obiettivo è dare attuazione al progetto da un milione di euro già approvato dall’Esecutivo finalizzato al miglioramento sismico del fabbricato, con la sostituzione della copertura, la realizzazione di scale e ascensore, la ricollocazione dei pavimenti e tutta una serie di opere tali da consentire la destinazione d’uso a Museo delle tradizioni marinare.
«Un progetto – afferma il sindaco Pippo Midili – che punta a riqualificare non solo un bene da decenni aggredito dal degrado, ma il borgo marinaro».

Condividi questo articolo