Il Gruppo Folk Città di Milazzo festeggia il suo quarantennale con un riconoscimento ricevuto dall’amministrazione comunale. Il 21 agosto scorso, infatti, dopo una breve esibizione nell’atrio del Carmine, nella sala consiliare il sindaco Pippo Midili ha donato allo storico gruppo milazzese, rappresentato dal presidente Santo Gitto, una medaglia in oro con lo stemma della città. Il primo cittadino, durante la cerimonia, ha colto l’occasione per ringraziare i componenti per quanto fatto a favore della città in tutti questi anni.  Alla consegna erano presenti anche Alessandro Oliva, presidente del consiglio comunale e i consiglieri Franco Russo e Santino Saraò.

La storia del Gruppo Folk di Milazzo comincia nel 1980, in un garage di via Santa Marina, adibito, in occasione delle prove settimanali, a sala da ballo, dove ragazzi e ragazze, con entusiasmo, muovevano i primi passi a ritmo di musica popolare siciliana, guidati da validi insegnanti e accompagnati da valenti musicisti.

Centottanta sono stati i ballerini ed i musicisti che hanno determinato il successo del Gruppo Folk, rappresentati, in successione, da cinque presidenti e diretti da quattro insegnanti che si sono succeduti negli anni, riuscendo a trasmettere amore per le tradizioni della nostra bella terra della Sicilia. E’ così che il gruppo, divenuto un’associazione Folklorica, inizia a dare lustro alla città da cui trae la denominazione, non solo a livello regionale e nazionale, partecipando a numerosissime manifestazioni folkloriche, ma anche all’estero, esibendosi in festival come IX Festival Internazionale del Folklore ad Ankara e Istanbul (Turchia 1987), X Festival Internazionale del Folklore ad Ankara e Istanbul (Turchia 1988), Festival Internazionale del Folklore a Voiron ( Francia 1991), Eurofolk Karpaty a Sanok (Polonia 1993), International student Folk Festival a Skopie ( Macedonia 1995 ), Folk Festival a Nikea (Grecia 1997 ), Festival Folklorico a Zagabria ( Croazia 1998), Festival Folklorico a Villena ( Spagna 2000), Festeggiamenti in onore del Presidente Tunisino (Tunisia 2002), Summerfest a Rackeve e Budapest ( Ungheria 2003), International Folk Festival a La Valletta ( Malta 2004), Festival Internazionale del Mar Baltico a Neustadt ( Germania 2007), Festival Internazionale del Mar Baltico a Neustadt ( Germania 2010), Festival Internazionale del Folklore a Cucerje ( Croazia 2018).

«Tra le attività svolte dall’associazione folklorica Città di Milazzo – racconta il presidente Santo Gitto – mirate principalmente al recupero delle danze e dei canti tradizionali, degli usi e dei costumi della terra Siciliana,  c’è anche l’organizzazione de “La Sagra della Melanzana”, una manifestazione che da 31 anni, attrae gente da ogni luogo, interamente ispirata al tema delle tradizioni gastronomiche della piana di Milazzo».

Molteplici gli impegni nel campo sociale, soprattutto con esibizioni a favore di anziani e disabili. Da ricordare è anche il lavoro “Milazzo follklore e poesia “, titolo del CdD realizzato dal Gruppo in cui sono raccolti i canti più significativi.

                                                                                                                                                                              

Condividi questo articolo