Dopo le polemiche e le richieste di chiarimento in merito all’entrata in vigore della sosta a pagamento sul territorio comunale, l’amministrazione Midii è corsa ai ripari ed ha pianificato agevolazioni per il parcheggio dei residenti. In particolare il rilascio dei contrassegni di colore verde, riportanti la lettera “R”: consentono la sosta nella zona a sosta a pagamento, nel rispetto delle norme del Codice della Strada.

«Verrà rilasciato apposito titolo gratuito di durata annuale – si legge in un comunicato stampa – a coloro, tra i residenti, che dimostreranno di non disporre di posto auto all’interno di proprietà e che consentirà al possessore di sostare esclusivamente nella via della propria residenza.

L’agevolazione è concessa unicamente ad alcune vie, assoggettate completamente alla sosta a pagamento e quindi prive di stalli per la sosta libera, quali: in centro storico (zona A);  Via C. Colombo; Via Cavour; in zona sosta regolamentata (ZSR): Via dei Mille; Via Ten. Siro Brigiano; Via Ten. Minniti; Via Ten. N. La Rosa; Via Madonna  del Lume; Via  Massimiliano Regis.

Non è ammesso, pertanto, il rilascio di contrassegni “R” residenti in altre vie diverse da quelle sopraelencate.

Sin dal mese di febbraio l’amministrazione avrebbe dovuto redigere uno studio per affrontare la problematica. Così non è stato. A sollevare il problema era stato con una interrogazione il consigliere di opposizione Damiano Maisano. Lo farà nelle prossime settimane.  «L’amministrazione – continua la nota stampa – si riserva la possibilità di concedere altri contrassegni per i residenti, non appena verificata, attraverso un appropriato studio analitico e progettuale sulla base di dati anagrafici, statistici oltre a quelli gestionali registrati dall’attività di monitoraggio del servizio della sosta a pagamento, attraverso i sistemi informatici utilizzati dal concessionario, per poter riuscire a determinare anche la percentuale di incidenza dei nuclei familiari residenti,  nella misura di  una vettura,  rispetto al numero di stalli offerti  a pagamento nel settore di appartenenza opportunamente dimensionato».

Inoltre sono previste agevolazioni per i medici convenzionati con il Servizio Sanitario Nazionale (SSN) e specialisti esercenti l’attività di visita domiciliare all’interno  della  zona  a  sosta  a pagamento. Ad essi  verrà  rilasciato un contrassegno “M” di colore arancione.

Previsto anche un contrassegno “L” di colore rosa. Tale contrassegno consente la sosta per esigenze inerenti l’attività contingente lavorativa. Viene rilasciato dietro apposita convenzione con le associazioni di categoria interessate.

Ed ancora ci sarà un contrassegno di colore blu rilasciato sulla base dei seguenti criteri guida: esercizio di una pubblica funzione o di una attività ad essa  assimilabile  per  il  cui esercizio sia necessario l’uso dell’auto.

DIETRO LE QUINTE. Il nostro fedele lettore Peppe ci ha segnalato un disguido relativo al pagamento dei parcheggi sul lungomare di Ponente. Esclusivamente in quella zona sono previste due tariffe: 3 euro mezza giornata (9-14), 5 euro tutto il giorno. Il problema è che se qualcuno arriva sulla spiaggia per la pausa pranzo, ad esempio le 13, 30, se paga mezza giornata il tagliando gli scade dopo mezz’ora, dunque si è costretti a pagare tutto il giorno anche se l’intento è quello di fare un tuffo.

Condividi questo articolo
guest
20 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Salvo.P
Salvo.P
3 mesi fa

Sono cittadino italiano vivo a San Filippo Del Mela per me milazzo e casa mia. non accetto il fatto che devo subire delle restrizioni quali affitto delle spiaggie, di grandi spazi pubblici,di grandi aree marine e adesso anche delle aree di parcheggio ma a chi avete chiesto se potevate privare il cittadino di questo .solo un referendum provinciale poteva darvi il diritto ma avreste perso tutto…

Maurizio
Maurizio
3 mesi fa

Mi risulta, dal C.d.S., che non si possono ottenere le striscie blu all’interno della carreggiata come invece ora è. Bisogna restringere la carreggiata, dipingendo una linea bianca continua all’esterno delle striscie blu, come aveva fatto l’amministrazione che per prima adottò le striscie blu a Milazzo.

Giovanni
Giovanni
3 mesi fa

Date la possibilità agli ausiluari di multare chi parcheggia sul marciapiede o negli spazi demaniali.

Giovanni
Giovanni
3 mesi fa

In via del marinaio e grotta Polifemo macchine parcheggiate sul marciapiede e nessuno fa niente

uomodellastrada
uomodellastrada
3 mesi fa
Reply to  Giovanni

la via del Marinaio va allargata almeno il doppio di come è ora: ieri sera tutte le auto che venivano da dietro lo stadio erano imbottigliate/bloccate in quella via che chiamano strada…. L’ assessore dei lavori pubblici non è cosa, chiamate un architetto/urbanista

Giovanni
Giovanni
3 mesi fa

Siamo alla pura follia, perciò parcheggio sul marciapiede, in doppia fila, in vicinanza di incrocio non accade niente. Eccedo nell’orario di parcheggio si portano via la macchina con il carro attrezzi