«Perfetta sinergia e collaborazione tra pubblico e privato. E’ questa la chiave degli ottimi risultati raggiunti al Parco Corolla, primo Centro Commerciale della Sicilia a realizzare al suo interno un Hub vaccinale. Una struttura costruita in tempi record a spese della proprietà, che è riuscita a creare un Centro diventato poi tra i più prolifici in questa fase della campagna di vaccinazione grazie alla perfetta organizzazione. Tutto ciò con grande soddisfazione del pubblico grazie a comfort e tempi di attesa minimi nonostante il forte afflusso, e per l’apprezzata professionalità del personale Asp».

Lo dice in una nota il commissario per l’Emergenza Covid 19 di Messina, Alberto Firenze commentando i dati delle vaccinazioni in soli due mesi al Centro Vaccinale del Parco Corolla di Milazzo. In sessanta giorni infatti sono state inoculate ben 24.500 dosi. «Naturalmente – prosegue Firenze – sempre in sinergia, stiamo pensando ad ulteriori iniziative da portare avanti in questo periodo estivo per mantenere questo trend e non vanificare i risultati raggiunti».
Dello stesso avviso Salvatore Calcagno proprietario del Centro Commerciale che ha sottolineato: «Siamo onorati di poter collaborare con il commissario Alberto Firenze e con le autorità sanitarie impegnate in questa importante campagna di vaccinazione, non possiamo che essere felici di aver donato i nostri spazi, le nostre infrastrutture e il nostro know-how in termini di gestioni dei flussi. Grazie alla professionalità e all’abnegazione del personale dell’Asp di Messina siamo riusciti a raggiungere risultati impensabili».
Anche Santi Grillo direttore del Parco Corolla ha rimarcato: «Non posso che fare un plauso al Commissario Firenze e alla sinergia nata con l’Asp di Messina. I risultati fin qui ottenuti sono un esempio di come la collaborazione e le energie messe in campo da tutti per far progredire la campagna vaccinale abbiano dato i suoi frutti. E’ un lavoro di squadra e siamo orgogliosi di poter essere di aiuto alle istituzioni e ai cittadini in un momento così difficile per il paese. Proseguendo su questa strada possiamo tutti insieme uscire vittoriosi da questa sfida contro il Covid 19».

Condividi questo articolo