Il Tribunale di Messina, sezione misure di prevenzione, ha revocato i 4 contratti d’affitto stipulati da una società di Barcellona che aveva preso in gestione gli esercizi commerciali confiscati nel 2019 a seguito di provvedimento giudiziario ai danni dell’ex imprenditore della ristorazione Pietro Nicola Mazzagatti, detenuto in carcere in regime di 41 bis. Le strutture che erano state date in gestione alla “Event & Co. Srl”,  sono: la sala ricevimenti “Villa Mont Valerie”, servita da ristorante, in contrada Pancaldo di Santa Lucia del Mela; il bar gelateria “Valerie – Coffee And Pastry” in via Giacomo Medici a Milazzo e altri due esercizi commerciali, un bar pasticceria ed un negozio di bomboniere ed articoli da regalo entrambi a Santa Lucia del Mela nelle vie Degli Oleandri e Dante Alighieri.

La revoca dei contratti d’affitto dei rami d’azienda che appartenevano a Mazzagatti ed ai suoi familiari, ha comportato la chiusura -almeno temporanea -, con conseguente sospensione delle attività lavorative. Sarebbe già partita la ricerca di altri gestori.

Alle dipendenze della società, fino al 31 dicembre avevano lavorato in tutto 30 dipendenti, tra cui anche congiunti di Mazzagatti. Il provvedimento di retrocessione contrattuale sarebbe stato adottato a seguito di informativa effettuata dagli investigatori in quanto sarebbero emersi elementi che avrebbero fatto ritenere che a gestire di fatto le attività commerciali sarebbero stati parenti del ristoratore riconosciuto come soggetto organico all’organizzazione mafiosa denominata della famiglia “dei barcellonesi”.

Condividi questo articolo