Si tenuto con il deputato regionale Pippo Laccoto il primo incontro tra la delegazione dei ristoratori e partite iva di Milazzo e un esponente della deputazione provinciale all’assemblea regionale siciliana.

Ai politici regionali si erano rivolti giovedì scorso durante la manifestazione tenuta in Marina Garibaldi in cui si sono alternate testimonianze che rappresentavano il disagio che stanno affrontando i settori maggiormente colpiti dalla pandemia (palestre, bar, discoteche, mondo della musica) ma anche elencando una serie di richieste che il governo regionale potrebbe assumere per alleviare la forte crisi economica che stanno attraversando e consentire loro di riaprire le loro attività. «Ci avete abbandonato” si leggeva in uno striscione.

Laccoto ha individuato i punti che potrebbero trovare una strada più veloce rispetto ad altri più “complessi”. La delegazione ha chiesto protocolli di sicurezza per aprire locali al chiuso; un contributo a fondo perduto per sostenere la ripartenza delle imprese; rimodulazione dei fondi europei per la cosiddetta ‘finanziaria d’emergenza‘; sbloccare il Fondo Sicilia e le risorse Crias.

Martedì si terrà un incontro con l’onorevole Pino Galluzzo, l’unico rappresentante del’Ars presente alla manifestazione.

Condividi questo articolo