BARCELLONA. Si è concluso il progetto di alternanza scuola lavoro  “Educare alla legalità” organizzato dal Liceo Medi di Barcellona, guidato dalla dirigente Domenica Pipitò, insieme al Consiglio dell’Ordine degli Avvocati del Longano.

Il Consiglio dell’Ordine, presieduto da Antonella Fugazzotto, ha organizzato un percorso di educazione alla legalità con l’obiettivo di promuovere azioni ed iniziative dedicate all’educazione al rispetto delle regole, alla legalità e alla cittadinanza.

Il corso è stato inaugurato dal professore Vincenzo Correnti che ha introdotto i giovani studenti alla Carta Costituzionale ed è proseguito con le relazioni degli avvocati Giuseppina Siracusa, Filippo Barbera, Daniela Cultrera,  Rita Ielasi, Rosa Ellena Alizzi e Gaetano Pino, che hanno coinvolto ed avvicinato al mondo del diritto e alla professione forense gli studenti del liceo Medi.

Il progetto, che ha coinvolto circa 75 ragazzi, si è concluso con la simulazione di un processo penale che ha visto protagonisti oltre agli Avvocati Filippo Barbera e Rosa Ellena Alizzi, Maura Milioti e il consigliere dell’ordine Simone Giovannetti.

Ha coordinato il progetto per il Liceo Medi la professoressa Maria Bartolone, insieme ai colleghi referenti Valentina Vanfiori e Isabella di Santo.

Ideatori del progetto per il Consiglio dell’Ordine degli avvocati sono stati gli avvocati Sebastiano Calderone e Natascia Fazzeri.

Condividi questo articolo