Una rotatoria in Marina Garibaldi e cambio di marcia in via Cumbo Borgia e via Nardi. Il doppio senso di circolazione nella centralissima via Cristoforo Colombo creerà nelle prossime settimane una piccola rivoluzione viaria nelle vie più trafficate del centro. Il comandante della polizia locale, Gisuseppa Puleo ha espresso parere favorevole in ordine alla viabilità e sicurezza della circolazione stradale per l’istituzione del doppio senso di marcia della via Cristoforo Colombo che collega piazza Roma alla marina Garibaldi. 
Nel parere il dirigente ha proposto alcune modifiche rispetto all’attuale organizzazione viaria che dovranno riguardare  la via Cumbo Borgia, nel tratto compreso tra l’intersezione con la via Colombo e quella con via Nardi, “mediante l’inversione del senso di marcia da Nord a Sud” e ancora “la stessa via Nardi nel tratto compreso tra l’intersezione con la via Cumbo Borgia e la via Umberto I, mediante l’inversione del senso di marcia da Est a ovest”.
Inoltre – scrive sempre la comandante Puleo – mantenendo l’attuale viabilità sul lungomare Garibaldi, si rende necessario, una volta istituito il doppio senso di marcia in via Colombo, realizzare una rotatoria con relativa segnaletica orizzontale e verticale, nell’intersezione tra il Lungomare e la stessa via Colombo, al fine di regolamentare in sicurezza il flusso veicolare, di notevole rilevanza, che si viene a creare in tale incrocio”.

Il doppio senso di marcia di questa arteria è già previsto nel Piano urbano del traffico approvato dal commissario straordinario nel 2013, quale soluzione per snellire la circolazione da Ponente a Levante attraverso anche la realizzazione della rotatorie. Tale intervento è stato limitato ad un primo tratto (San Papino-Piazza Roma), bloccando il successivo passaggio con  una transenna.

“Presto toglieremo quella transenna – ha detto il sindaco Midili – che da cinque anni staziona all’altezza della rotatoria di Piazza Roma e anche la realizzazione del doppio senso di marcia in via Colombo non comporterà alcun “taglio” ai parcheggi. Quanto alle soste nelle rotatorie, ritengo che cesseranno presto in quanto abbiamo potenziato i controlli utilizzando l’apparecchiatura elettronica di rilevazione dei parcheggi irregolari in dotazione alla polizia municipale”.

Condividi questo articolo
guest
16 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Cele
1 mese fa

MI sembra un ottima idea, snellirebbe molto l’intasamento

Gandalf
Gandalf
1 mese fa

Questa operazione avrebbe un senso solo se giustificata dalla pedonalizzazione della Marina Garibaldi e cmq andrebbe verificata alla prova dei fatti o si rischia di creare un immenso ingorgo tipo rientro dal Tono in estate! Spostare i flussi veicolati da una parte all’altra di una piccola cittadina non è la soluzione, che invece è nel limitarli.

Leale84
Leale84
1 mese fa
Reply to  Gandalf

Bravo…una risposta sensata in mezzo all’ignoranza

Peppe
Peppe
1 mese fa
Reply to  Gandalf

Condivido pienamente..e noto con piacere che siamo sempre di più a volere una Milazzo libera dallo smog veicolare e visto che i partiti TUTTI non prendono iniziative costituiamoci in comitato.”Milazzo no smog”.

Camula
Camula
1 mese fa
Reply to  Gandalf

A istinto mi sembra follia..
Non è più tempo di ‘favorire lo scorrimento di auto ma di ridurlo al minimo indispensabile. A Milano ove vivo nei mesi invernali stanno riducendo lo spazio delle arterie anche di quelle a grande scorrimento: inserendo piste ciclabili e spazi dedicati al verde; un esempio ?: Corso Buenos Aires assecondando cosi un principio generale: se appena puoi rinuncia all’auto e cerca una alternativa per spostarti.
Come sempre le situazioni difficili non hanno soluzioni facili.

Davide
Davide
1 mese fa

Come dare il colpo di grazia ad una cittadina ormai allo sbando in ogni senso. Si sta distruggendo Milazzo a poco a poco, attraverso progetti ed interessi malsani, dettati dalle esigenze di una vita moderna, che di sano progresso ha ben poco. Guardatevi un po’ intorno, non soffermatevi sulle facciate: si sta facendo il gioco della globalizzazione che appiattisce e rende tutto anonimo e scadente.

Ciccio
Ciccio
1 mese fa

e sistemiamolo questo obbrobrio che campeggia li da 5 anni!bravo sindaco, finalmente qualcuno che agisce invece di fare solo promesse

SalvoC
SalvoC
1 mese fa
Reply to  Ciccio

Tanto il prossimo che arriverà la invertirà di nuovo e poi quello dopo la riporterà così.
Come quando si dice che per la Tari si deve fare ricorso e 5 anni dopo si deve pagare…
…tre pila a u porcu (da est) e u porcu avi tri pila (da ovest)

Peppe
Peppe
1 mese fa

Una rotatoria alla fine della marina incrociando la C. Colombo!! E ‘ come mettere i capperi di Salina sulla granita fragola e panna. Suggerisco ai molti abitanti della C. Colombo di riunirsi in comitato e denunciare il comune per sversamento di sostanze nocive. Non potrete più affacciarsi dai vostri magnifici balconi per la gran puzza di fumo da combustibili . Esiste l’ambientalismo a Milazzo?