Il consigliere comunale Giuseppe Doddo ha presentato una mozione, sottoscritta anche da altri consiglieri per intitolare il terminal aliscafi a Baldassare Catalano nella ricorrenza del quindicesimo anniversario della morte.

Catalano, nato di Favignana, ma milazzese di adozione, si impegnò sin dal 1965 ad ottenere il potenziamento dei collegamenti tra Milazzo e le Isole Eolie con veloci aliscafi.  Il primo aliscafo PT20, chiamato “Freccia Azzurra del Sud”, effettuò il primo viaggio da Milazzo verso le Eolie nel 1966 dando notevole spinta ai collegamenti con aliscafi al posto della motonave. Il legame con la cittĂ  lo portò al coinvolgimento nella vita politica, assumendo la carica di segretario del Partito Repubblicano che lo designò componente del consiglio di amministrazione dell’ospedale di Milazzo, carica che ricoprì per quasi un decennio.

DIETRO LE QUINTE. L’attuale nome del terminal degli aliscafi è Mylmare. Il nome e il logo sono stati oggetto di un concorso bandito nel 2012 dalla Comet, la societĂ  che lo gestisce, rivolto agli alunni del liceo statale d’arte Guttuso.

 

Condividi questo articolo