Pippo Crisafulli

Con voto unanime delle forze politiche è stata approvata una mozione presentata dal consigliere Pippo Crisafulli per l’assegnazione di una benemerenza al milazzese Antonio Trio, campione italiano di salto in lungo 2021. Bocciate invece le due mozioni di Antonio Foti che proponeva la redazione di un piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche.

La seduta è stata poi caratterizzata da un intervento preliminare di Damiano Maisano che ha chiesto un consiglio straordinario per affrontare il problema del servizio di igiene pubblica in vista dell’insediamento della Caruter dal primo aprile. E ciò per dibattere sulla questione dei lavoratori in esubero visto che – ha evidenziato il consigliere – oggi si prevede l’impiego di 71 persone a fronte degli 88 in servizio. Per Maisano vi sono “le condizioni per evitare “tagli” e in tal senso ha rapportati i costi annuali del servizio, ravvisando la necessità di un confronto con i tecnici e le 4 confederazioni sindacali dei lavoratori.

Di diverso avviso il sindaco Pippo Midili il quale ha fatto presente che la gara è stata effettuata dall’Urega –ufficio regionale per le gare- e non ci sono state contestazioni né dei sindacati, né dell’amministrazione del tempo della quale faceva parte proprio lo stesso Maisano. Midili ha fatto presente che ci sono 70enni e lavoratori di età superiore agli anni 60 e che dovrebbero andare in pensione, sottolineando anche la scarsa qualità del servizio offerto a fronte degli elevati costi a carico dei cittadini. Ha poi stigmatizzato il fatto di voler aprire una polemica a 20 giorni dell’avvio del servizio: “significa ha concluso – non volere il bene della città”.

Nel corso dei lavori il sindaco ha risposto ad una interrogazione di Antonio Amato in merito all’erosione costiera della ‘Ngonia del Tono risalente al dicembre 2019 per un crollo strutturale e peggiorata nel tempo, facendo presente che è stato redatto un progetto inviato alla Regione. Sul decoro urbano in periferia Midili ha fatto presente allo stesso consigliere che tante cose sono state fatte, altre mancano, ma si sta seguendo una programmazione al cui svolgimento concorrono anche iniziative di associazioni private che il sindaco ringrazia pubblicamente, pervenendo ad una effettiva crescita della città con un senso civico ritrovato da prendere ad esempio.

Condividi questo articolo