La giunta municipale ha approvato un atto di indirizzo proposto dal sindaco Pippo Midili con il quale viene dato incarico agli uffici comunali di predisporre gli atti per la redazione di un Piano del trasporto pubblico locale che “possa ottimizzare la gestione del servizio in modo efficiente, efficace e soprattutto eco-sostenibile”.

Le tematiche che dovranno essere affrontate nel PTP sono la razionalizzazione dello schema di rete generale, l’indicazione puntuale dei percorsi e delle fermate, il programma di esercizio e le strategie di intervento, l’indicazione sulla tipologia di mezzi richiesti per l’effettuazione del servizio, il calcolo delle percorrenze sviluppate, l’integrazione con il trasporto extraurbano, marittimo, ferroviario ed automobilistico, il calcolo del contributo posto a base di gara e del suo adeguamento durante tutto il corso di validità dell’appalto, l’indicazione dei meccanismi per la ripartizione degli introiti tra sottorete finanziaria della Regione e quella del Comune di Milazzo.

«Il nostro obiettivo – spiega il sindaco Midili – è quello di  voltare pagina anche in questo settore. Siamo stati sempre consapevoli che il servizio di trasporto pubblico non è mai stato efficiente ma c’era un contratto da rispettare e soprattutto carenza di risorse economiche che oggi con le somme “liberate” dai costi di funzionamento del consiglio comunale, possiamo riorganizzare secondo i migliori standard qualitativi europei. Una città che cresce guarda con interesse alla qualità dei servizi e il trasporto pubblico locale è uno di questi. Non fisso scadenze ma i dirigenti dei settori Lavori Pubblici e Suap, sanno che i tempi dovranno essere celeri».

Condividi questo articolo