L’articolata “macchina delle vaccinazioni” all’ospedale Fogliani di Milazzo ha ingranato la marcia giusta. Dopo i correttivi apportati alla luce delle defaillance organizzative sollevate ieri dai primi over 80 che hanno inaugurato la campagna di vaccinazione, stamattina tutto è filato liscio grazie anche all’apporto dei volontari della Croce Rossa Italiana. Stamattina sono stati vaccinati circa 20 pazienti per turno con largo anticipo sulla tabella di marcia (erano scaglionati di un’ora dalle 8 alle 14).

Un buon successo considerato che la macchina organizzativa, quasi tutta composta da dipendenti dello stesso stabilimento ospedaliero, ha dovuto sommare l’attività di vaccinazione al carico di lavoro normalmente svolto. «A parte qualche piccolo inconveniente, fisiologico nelle fasi iniziali – spiega il direttore sanitario di presidio, Paolo Cardia – il programma ha dimostrato efficienza ed efficacia». Vi è un costante collegamento con l’Ufficio straordinario per l’Emergenza di Messina, guidato dal commissario Maria Grazia Furnari: «Le squadre inviate dal mio ufficio in tutti i presidi ospedalieri della città e della provincia sono presenti e attive per soddisfare ogni necessità dell’utenza – sottolinea il commissario Furnari –  Stiamo fornendo supporto anche grazie al team degli psicologi particolarmente apprezzato e utile. Inoltre I nostri amministrativi monitorano i numeri e fungono da sentinelle per avvisarmi di eventuali criticità su cui interveniamo tempestivamente». 

A Milazzo i lavori si stanno svolgendo all’insegna del rispetto delle norme di sicurezza: «Stiamo mettendo in campo le nostre migliori professionalità e gli strumenti a disposizione” – evidenza il dirigente delle Professioni Sanitarie, Mario Bellomo. Tutto con la costante presenza di medici anestesisti, specialisti nell’emergenza, infermieri e informatici coordinati da Vera Settineri e da Nicola Amalfi. «È indispensabile che la somministrazione avvenga fuori dal nosocomio – spiega Settineri – al fine di evitare ulteriori possibili contagi a svantaggio dei ricoverati del Fogliani».

Da oggi ai vaccinandi over 80 verrà inoltre riservata una porzione dei parcheggi interni dell’ospedale, la cui gestione sarà supportata dalla presenza dei volontari del Comitato milazzese della Croce Rossa. Nei prossimi giorni contiamo di porre in essere ulteriori correttivi e miglioramenti organizzativi. «È necessario che la popolazione faccia la propria parte – conclude Bellomo – quindi raccomandiamo la massima puntualità rispetto alla convocazione, quindi l’arrivo nel punto di vaccinazione nè prima nè dopo l’orario previsto e ringraziamo tutte le persone anziane e i loro famigliari e parenti anticipatamente per la loro preziosa collaborazione».

Condividi questo articolo

guest
5 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Eddy
Eddy
2 mesi fa

Sono uno dei vaccinati di oggi 22/2/2021. Ho trovato effettivamente un ottimo servizio, da parte di tutti gli operatori, ad incominciare del personale della C.R.I, che mi ha guidato per tutto il percorso da seguire. Tutti anche gentili. Un ringraziamento quindi a tutta l’organizzazione.

Milazzese
Milazzese
2 mesi fa

Confermo ieri ottima organizzazioni!!! Complimenti e un grazie a tutti per la gentilezza e professionalità.

Cele
2 mesi fa

Come al solito, prima dobbiamo riempire le pagine dei quotidiani evidenziando la completa disorganizzazione, e poi (se é vero) si ricorre ai rimedi. In poche parole : “Sistema Italia”.

Jack
Jack
2 mesi fa

Ho avuto modo di appurare la perfetta organizzazione odierna. Complimenti! E il personale veramente gentile e comprensivo con i nostri “vecchietti”….Bravi!!!

Ciccio
Ciccio
2 mesi fa

Speriamo bene…