E’ stata una web-conference partecipatissima quella del Rotary Club Milazzo sul tema “Il desiderio di genitorialità e le tecniche di procreazione medicalmente assistita”. Il club mamertino, nonostante le contingenti limitazioni imposte dalla pandemia, ha dato corso ad una importante sessione informativa dedicata alle scuole secondarie di secondo grado del milazzese, originariamente programmata in presenza, e poi condotta su piattaforma da remoto, con l’intervento di numerose autorità distrettuali, presidenti di club e soci rotariani, autorevoli relatori e numerosi studenti, con circa 160 partecipanti.

Dopo i consueti saluti del presidente Maria Torre, gli interventi del governatore distrettuale Alfio Di Costa e del governatore eletto Gaetano De Bernardis e, quindi, l’apertura dei lavori moderati dal past president Luigi Gandolfo in qualità di presidente della commissione distrettuale “Salute Materna Infantile”.

Di ampio interesse ed apprezzamento i temi trattati dai qualificati relatori che si sono avvicendati con relazioni e contributi audiovisivi:

  • il Alberto Vaiarelli – Ginecologo Specialista in Medicina della Riproduzione – Segretario della Società Italiana di Fertilità e Sterilità e Medicina della Riproduzione – Socio del Rotary Club Roma Olgiata, che ha relazionato sul tema “Il Rotary come propulsore di … idee … Fertili
  • la ssa Marianna Gensabella – Ordinario di “Filosofia Morale” presso l’Università degli Studi di Messina – Componente del “Comitato Nazionale per la Bioetica”, che ha relazionato sul tema “Procreazione medicalmente assistita. Nuovi modelli di genitorialità”;
  • il Stefano Agosta – Professore Associato di Diritto Costituzionale – Direttore del “Centro Universitario di Studi di Bioetica CE.S.B. dell’Università degli Studi di Messina”, che ha relazionato sul tema “La disciplina italiana della procreazione medicalmente assistita: felici intuizioni e discutibili soluzioni”;
  • il Giuseppe Cacciola – Psicoterapeuta che ha relazionato sul tema “Fertilità e mondo interiore: Aspetti psicologici individuali e di coppia”.

Al convegno di elevato valore medico-scientifico, etico e giuridico, hanno preso parte anche Caterina Nicosia, dirigente scolastico dell’Istituto Giovan Battista Impallomeni e numerosi studenti presenti alla web conference, inserita tra i percorsi di educazione alla salute ed educazione civica con crediti formativi, e lDora Barone, vice dirigente scolastico dell’Istituto Commerciale Leonardo Da Vinci, in rappresentanza del Dirigente Stefania Scolaro, e numerosi studenti.

All’evento erano presenti anche i past governatori Salvo Sarpietro, Attilio Bruno, Gaetano Lo Cicero e Nunzio Scibilia, il co-Segretario Distrettuale Giuseppe Pitari, il Delegato distrettuale sviluppo ed evoluzione progetti Lina Ricciardello, il Delegato rapporti commissioni distrettuali Massimiliano Fabio e il Presidente sottocommissione fondo di dotazione grandi donatori Elisa Gumina.

Condividi questo articolo