L’Amministrazione comunale ha conferito incarico ad un pool di professionisti dello studio Ufo (Urban future organization)  di Giammoro guidato dall’architetto Claudio Lucchesi per supportare l’ufficio tecnico comunale alla redazione della rielaborazione del Piano di utilizzo delle aree demaniali (PUDM).

Già ieri sono concretamente iniziate le prime attività e con un drone si è proceduto a rilevare l’attuale linea di costa del lungomare di ponente e levante e delle aree limitrofe.

L’obiettivo è dunque giungere in tempi brevi alla redazione degli elaborati da sottoporre alla pre-valutazione da parte del competente ufficio regionale (DRA-UTA) e superare le numerose criticità già rilevate nel piano del 2018, previa valutazione della giunta municipale.

All’inizio di questa settimana sono scattati i dieci giorni per la presentazione delle osservazioni da parte dei soggetti portatori di interesse.  

DIETRO LE QUINTE. La revisione del Pudm e il consequenziale assetto della spiaggia di Ponente sta creando non pochi malumori. Sulla scorta del piano approvato dalla precedente amministrazione, imprenditori interessati alle concessioni demaniali per l’apertura di nuovi lidi avevano già pagato professionisti per redigere progetti esecutivi che rischiano di diventare carta straccia. Ora tutto è rimesso in gioco. E gli interessi sono tanti.

Condividi questo articolo
guest
8 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
laverità
laverità
1 mese fa

lo sapete che lucchesi..è parente di Galluzzo? ahhaha mi sembra un incarico con un pò di conflitto di interessi

Ma.et
Ma.et
1 mese fa

E le idee progettuali (e in alcuni casi progetti definitivi se non esecutivi) già in cantiere? Perchè l’arroganza del potere economico e politico deve sempre imperare?

H20
H20
1 mese fa

E i pescatori dell ngonia ringraziano …

Lucy
Lucy
1 mese fa

lo studio Ufo, guidato dall’architetto Claudio Lucchesi, nochè cognato dell’On. Galluzzo, che coincidenza…

Jack
Jack
1 mese fa

Un pool di professionisti qualunque, guidato da un architetto qualunque cognato di un deputato regionale qualunque che ha sponsorizzato un sindaco di milazzo qualunque.
E vai!!!

Peppe
Peppe
1 mese fa
Reply to  Jack

Bisogna pagare per i sostegni ricevuti o pensavate che fossero gratis?? Bravissimo Formica &C che gli hanno lasciato bilanci e soldi. La prossima amministrazione di sinistra o pseudo tale procederà a ripianare… Tanti auguri concittadini!

sasa
sasa
1 mese fa
Reply to  Jack

e cosa si inventano per ricambiare lo sponsor?inizia il filotto ……..E io pago…

Davide
Davide
1 mese fa
Reply to  Jack

Bella questa! mi sarei stupito del contrario. Come direbbe Fiorello “C’è del clientelismo, complottismo, qualunquismo… in tutto ciò”.