E’ stato ideato per essere una “digitalizzazione” del Dogday, la manifestazione organizzata già da sette anni a Milazzo dall’associazione Hermes e volta a sensibilizzare la cittadinanza al rispetto per l’animale, evitando maltrattamenti, abbandoni e randagismo. Così al concorso fotografico “Musi in posa” sono stati tantissimi i partecipanti e soprattutto da tutta l’Italia. Il contest chiedeva di esprimere, in una foto, la gioia di avere un cane in famiglia. Due i milazzesi premiati: secondo premio a Giuseppe Ingegnieri con “Giocando “ e terzo premio a Beniamino Calì con “ Due musi in posa”.

1ºPremio ex aequo “Sintonia di sguardi “ di Stefano Scagliarini

Il primo premio ex aequo è stato assegnato ad Alessandra Bagnato, Roma, con “Aysha my love” e Stefano Scagliarini, Milano, con “Sintonia di sguardi”: entrambi gli scatti, un trionfo di colori l’uno ed un elegante scatto in bianco e nero l’altro, hanno “centrato l’obiettivo” ricevendo i complimenti della giuria. Sono stati assegnati inoltre ad Alessandra Agrumi con “Aspettando l’inverno” il premio speciale Eleganza e a Valentina Pasqualini con “Sguardi complici” il premio speciale Tenerezza.

2º premio foto “Giocando” di Giuseppe Ingegnieri

I concorrenti , anche i non vincitori, hanno espresso complimenti per l’iniziativa e si sono dichiarati entusiasti di partecipare: tutti hanno accolto in seno alla loro famiglia un cucciolo, non importa se meticcio o di razza, che regala loro amore ed emozioni e che ha posato volentieri per tanti scatti fotografici. Molti partecipanti hanno confessato che, durante il lockdown, dovuto alla pandemia Covid19, il cane ha rappresentato per loro un compagno di giochi, di passeggiate, una presenza rasserenante e rassicurante che ha permesso a tutti di affrontare con maggiore serenità il disorientamento causato dal rivoluzionamento delle abitudini consolidate.

3º premio la foto “Musi in posa” di Beniamino Calì

 

 

Condividi questo articolo