In attesa della definizione del contenzioso che assegnerà definitivamente l’appalto da sette anni per la raccolta e smaltimento dei rifiuti (il contenzionso è fermo al Cga), l’Amministrazione comunale di Milazzo ha deciso di evitare il ricorso agli affidamenti per brevi periodi, portando avanti una gara annuale per dare continuità al servizio, con l’auspicio che possa migliorare qualitativamente.

La giunta municipale, infatti, ha approvato la perizia legata all’appalto che dovrà essere bandito nei prossimi giorni relativo al “servizio di spazzamento, raccolta e trasporto per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani differenziati e indifferenziati, compresi quelli assimilati, e altri servizi di igiene pubblica presenti sul territorio comunale” per la durata di un anno.
LE NOVITA’. Una perizia che registra una notevole riduzione rispetto ai costi attuali anche in virtù di una diminuzione del numero dei lavoratori che passa a 74 persone, 72 attualmente in servizio cui si aggiungono i due ex Ato che da circa un decennio sono a casa nonostante un regolare rapporto di lavoro con la società d’ambito. Adesso il Comune ha deciso di inserirli nella previsione del nuovo organigramma del quale la ditta aggiudicataria dell’appalto dovrà tener conto. Rispetto al passato manca la pulizia delle spiagge che l’Amministrazione intende regolamentare in maniera diversa, mentre è prevista una raccolta per sei giorni alla settimana (stop le domeniche come avviene già adesso, fatta eccezione per gli esercizi commerciali).
I COSTI. Dal quadro economico approvato, si riscontra un costo del servizio per complessivi € 4.560.274,29, con l’aggiunta di somme a disposizione dell’amministrazione per un totale di € 554.791,82, che determina pertanto il complessivo costo del servizio in € 5.115.066,10.

DIETRO LE QUINTE. Con l’assegnazione della gara cambierà anche il calendario del conferimento quotidiano che dovranno rispettare i cittadini. Sarà ridotto ad un solo giorno lo smaltimento dei rifiuti indifferenziati in modo da sensibilizzare maggiormente i cittadini alla raccolta differenziata.

LEGGI ANCHE: ULTIMA ORA. Raccolta dei rifiuti a Milazzo, il Cga assegna definitivamente la gara da sette anni alla Caruter

Condividi questo articolo