A seguito delle dimissioni improvvise del Mister Caragliano e del suo staff la SS Milazzo chiarisce con un comunicato stampa la posizione della società. «Delle dimissioni – scrivono in un comunicato stmpa –  la società non era stata preventivamente informata, apprendiamo di una serie di malumori espressi dai giocatori della Ss Milazzo. Premesso che in data odierna non esiste alcun “probabile acquirente” e che le dimissioni così repentine di Caragliano non ci hanno ancora fatto valutare altri nomi di allenatori, riteniamo infondate le affermazioni fatte dai giocatori: residuali rimanenze sui rimborsi spesa di pochi giocatori, comunque ampiamente ristorati dai bonus statali, non possono costituire un ostacolo per il progetto imbastito dalla SS Milazzo, soprattutto in un momento così particolare a livello mondiale. Altresì, rimostranze sulle strutture sportive non sono assolutamente da imputare alla società. Altre voci e pettegolezzi non appartengono assolutamente a questa dirigenza. Rassicuriamo comunque i nostri tifosi che, anche se non si conoscono le modalità di ripresa dei campionati, la SS Milazzo opererà sempre e solamente nell’interesse del simbolo che portiamo sulla nostra maglia»

Condividi questo articolo