La cabina di monitoraggio dell’inquinamento atmosferico non è decorosa e il sindaco fa revocare concessione. Il sindaco Pippo Midili ha inviato un atto di indirizzo al dirigente del settore tecnico, Tommaso La Malfa per chiedere la revoca della concessione del suolo pubblico rilasciata lo scorso ottobre alla società A2a per l’installazione di una cabina-stazione “a2a Milazzo” della rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria. Attualmente si trova alla Croce di mare ma l’intento era quello di  trasferirla a un centinaio di metri in linea d’aria, in un punto più alto, nella piazzetta salita dei Cappuccini (occupazione permanente di circa 7 metri quadrati).

“L’installazione del manufatto nella piazzetta salita dei Cappuccini – scrive il sindaco – costituisce nocumento al decoro di una zona di notevole pregio storico-artistico”.

Piazzetta Cappuccini

L’istanza era stata presentata da A2a nell’ottobre dello scorso anno ed era stata esitata dopo un anno.
«Nulla da dire sull’iter  autorizzativo – ha detto il sindaco Midili – ma è inconcepibile immaginare un impatto del genere in un punto panoramico della città. Non comprendo come non si sia messo in conto che la presenza di quella cabina avrebbe deturpato un’area di pregio  dal punto di vista architettonico. Voglio sperare che sia stata solo superficialità. Per fortuna la concessione rilasciata prevede anche il suo ritiro “in qualsiasi momento ad insindacabile giudizio dell’ente. E questa clausola abbiamo applicato ancor prima che la cabina fosse realizzata”».

Condividi questo articolo

guest
4 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Peppe
Peppe
5 mesi fa

P.S. Aspettiamo con ansia che liberi il centro storico dalle auto che passeggiano amabilmente tra i pedoni come da tuo impegno in campagna elettorale. Aree di sosta navette, mezzi ecologici . Quando?

Peppe
Peppe
5 mesi fa

Bravo Midili.. adesso sicuramente libererai la piazzetta e la fontana storica di vaccarella occupata completamente da due notissimi locali. Oppure non hai interesse a conoscere la qualità dell’aria della tua città essendo l’unica centralità di monitoraggio dell’aria esistente?

l'ambientalista non pagliaccio
l'ambientalista non pagliaccio
5 mesi fa

E l’inquinamento come lo monitori grande Genio? E perchè nessuno rammenta che siamo uno dei pochi SIN (siti d’interesse nazionale) in cui non abbiamo centraline di monitoraggio dell’inquinamento atmosferico gestite dall’Ente Pubblico?
Il teatro dell’assurdo…

UnMilazzese
UnMilazzese
5 mesi fa

Ottimo!!!
Deturpare Milazzo è uno sport a cui si sono dedicati in molti nell’amministrazione cittadina e da innumerevoli anni