Giovedi 29 ottobre, in occasione del 199° anniversario della nascita di Giuseppe Piaggia, storico della Città di Milazzo, l’Itet “Leonardo da Vinci” ed il Museo Etnoantropologico e Naturalistico “Domenico Ryolo” ne ricorderanno la figura con un servizio fotografico che rievoca la produzione dell’olio d’oliva nei luoghi ed ai tempi dello stesso Piaggia, che nel 1853 descrisse con dovizia di dettagli gli usi ed i costumi dei contadini della Piana e del Promontorio. 
 
L’evento intende aprire in anticipo le celebrazioni del bicentenario della nascita del Piaggia, nato nel 1821, e mette in evidenza il meritorio lavoro di ricerca degli studenti Chiara Vitalizio e Daniel Cuciti, che hanno presentato una propria versione degli “abiti da fatica” dei contadini del Promontorio. Ad impreziosire l’iniziativa, promossa dal dirigente scolastico Stefania Scolaro, la fattiva collaborazione della famiglia Parisi-Castellano, proprietaria dell’antico frantoio del Capo, già esistente ai tempi del Piaggia, e l’accattivante servizio fotografico del docente dell’indirizzo grafico dell’ITET Giuseppe Sinatra.
 
L’evento, coordinato dal professore Antonio Patti dell’indirizzo grafico,  stante la recente chiusura degli istituti di istruzione secondaria superiore dettata dalle norme anti-Covid, sarà divulgato sui social nel profilo Facebook della scuola, proprio nel giorno del compleanno di Giuseppe Piaggia.

Condividi questo articolo