I candidati a sindaco di Milazzo si spaccano sul silenzio elettorale e sulla interpretazione del “lutto cittadino”. Sia Pippo Midili che Maurizio Munafò hanno deciso di chiudere la campagna elettorale domani, giovedì sera, in modo da dedicare la giornata di venerdì alla memoria del guardacosta Aurelio Visalli.  La mattina del 2 ottobre, infatti, alle 11, si terranno i funerali solenni al Duomo di Milazzo. Gli altri candidati contattati da Oggi Milazzo hanno fatto sapere si essere o in “pausa di riflessione” e decideranno nelle prossime ore o hanno già deciso di continuare con i messaggi elettorali fino alla mezzanotte, come concede la legge, in attesa del voto di domenica prossima.

Munafò e Midili avevano espresso la loro posizione già durante la riunione organizzata nella tarda mattinata al palazzo municipale: si faccia un patto e chiudere la campagna elettorale con 24 ore di anticipo. Si stava trovando l’intesa ma, alla fine – tra chi aveva pianificato la presenza di leader nazionali e manifestava perplessità e chi non intendeva rinunciare all’ultimo appello come Lorenzo Italiano – la segretaria comunale ha deciso di procedere al sorteggio per stabilire gli orari dell’ultimo comizio dei sette candidati.

La riunione organizzata stamattina al comune tra i candidati (FOTO OGGI MILAZZO)

«Per dovere di precisazione e nel rispetto delle decisioni assunte da ognuno – ha dichiarato Midili –  desidero comunicare che noi venerdì non terremo alcun comizio, come sottolineato prima del sorteggio effettuato oggi. Abbiamo deciso di utilizzare l’ora a nostra disposizione nella giornata di venerdì 2 ottobre, alle 21,15, per esporre sul palco una bandiera tricolore listata a lutto. La nostra campagna elettorale chiuderà domani sera, giovedì 01 ottobre alle ore 19.30 nella piazza che comunicheremo nel pomeriggio. Per giusta informazione aggiungiamo che anche il collega Munafo ha assunto la stessa decisione prima del sorteggio».

«Non ho intenzione di rinunciare allo spazio che mi è stato concesso venerdì sera – anticipa Maurizio Munafò – non farò il comizio ma salirò sul palco ugualmente. Non voglio anticipare nulla, dico solo che in questa vicenda ognuno è uscito al naturale. Si trattava di buon senso, moralità, lealtà. Chiudevamo la campagna elettorale giovedì sera e avremmo dato un segnale di tutta la politica alla città»

«Chiuderò venerdì ricordando il grande esempio umano e professionale del giovane Visalli – precisa Lorenzo Italiano – e in suo rispetto osserverò il silenzio nella propaganda».

 

Condividi questo articolo
guest
14 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Antonella
Antonella
27 giorni fa

Come mai sui commenti che vanno contro Midili non si riesce a mettere la condivisione??????

Davide
Davide
27 giorni fa

“E gli alberi votarono l’ascia, la quale, con abilità ed astuzia, fece credere di essere una di loro (per il fatto di avere il manico di legno)”. Non so se lo conoscete, è un proverbio turco abbastanza eloquente, che si sposa bene con lo spirito di questa campagna elettorale. Un giorno in anticipo di silenzio elettorale? Non so voi, ma io avrei fatto 29 giorni di silenzio, da principio!

la voce del popolo
la voce del popolo
27 giorni fa

Galluzzo,nanì,cusumano,Romagnolo e compagnia bella…..aiuto,siamo nella mani della solita gente e per di piu comandata da Barcellona? galluzzo e midili tornatevene a barcellona a fare gli spacconi.Hai fatto il carrozzone con 100 liste?beh spero tanto che la gente di milazzo capisce cosa comporterebbe un’eventuale elezione di questi personaggi.SVEGLIA!!!!!!!!!!!!!

Davide
Davide
27 giorni fa

Tutto ‘sto trambusto perché si è deciso di anticipare di un solo giorno (visto il nefasto accaduto) la chiusura della campagna elettorale? Io mi vergognerei, fossi in loro: riunione, sorteggio, decisioni… ma che razza di gente è? Politica e cinismo vanno a braccetto! A queste persone interessa solo entrare in un sistema che garantirà loro privilegi, altro che Milazzo e milazzesi!

Last edited 27 giorni fa by Davide
Mario
Mario
27 giorni fa

Midili vergognati,che tu lunedi 28 sei stato l’unico a farti il comizio con la camera ardente al comune e con la tua macchinetta che girava per il paese…ed ora?rinunci ad un comizio?bugiardo ed i milazzesi devono davvero stare attenti a dar un voto ad una persona del genere

Altair
Altair
27 giorni fa
Reply to  Mario

Sei un gran buguardo…. a parte che lunedì ha fatto il comizio anche la Roselli….ma lunedi non c’era nessuna camera ardente al comune. La camera ardente è stata allestita la domenica (giorno in cui L.Italiano faceva girare la macchina per il comizio, rinviato in extremis dopo la figuraccia) e la sera è stata chiusa. Il lunedi la salma era già traslata e al comune non c’era nulla.

la voce del popolo
la voce del popolo
26 giorni fa
Reply to  Altair

si vede che vive nel mondo delle favole lei.LUNEDI 28 la salme era al comune e sto personaggio girava con la sua bella macchinina. Voti voti pure midili,capra