IN AGGIORNAMENTO. Si era buttato in mare per salvare un adolescente in balia del mare in tempesta ma è finita in tragedia. Ci sarebbe un dispeso tra gli uomini della Guardia Costiera che erano intervenuti per salvare S.P. che stamattina, assieme a degli amici, aveva deciso di fare una bravata e fare un bagno con il mare di Ponente in tempesta e onde alte anche sette, otto metri.

 

Condividi questo articolo
guest
3 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Bruno
Bruno
23 giorni fa

Anche a me spiace x il ragazzo guardia costiera, mi fa arrabbiare che i ragazzini siano senza regole e per una bravata fanno morire un uomo…….

Antonio
Antonio
24 giorni fa

Sono addolorato per il disperso della G.C., ma fanno bene quando ci chiamano a provincia di “babbi”

francesco
francesco
24 giorni fa

Noi siamo qui a fare il nostro dovere a bordo del rimorchiatore di salvataggio ma purtroppo le condizioni del mare non ci permettono di proseguire,spero che il soccorritore della guardia costiera venga ritrovato sano e salvo