Ritornano le tele e gli acquerelli di Salvo Currò, questa volta immerse tra le ceramiche di Santo Stefano di Camastra. Un mix di colori e tecniche diverse da ammirare dal 26 settembre al museo della ceramica (palazzo Trabia) a Santo Stefano di Camastra. I dipinti di Currò per qualche giorno verranno messi in mostra  tra le stupende opere (giare, piatti, mattonelle finemente decorate) di maestri ceramisti presenti stabilmente nel museo. Così dopo la bella esperienza dell’esposizione a scopo benefico di acquerelli  a Osaka in Giappone l’artista milazzese ripropone la mostra  “I colori di Sicilia” e “il Paladino nel mondo” su invito del Comune di Santo Stefano di Camastra.

«Tutto parte da una semplice collaborazione realizzata in occasione della presentazione del libro “I sillogismi del Signor H.H. – Storie di uomini, storie di sport” dello scrittore messinese Enzo Di Salvo, pubblicato dalla I-Mage Editore (presso Mondadori Bookstore di Via G. Medici) – racconta CurròUna raccolta di storie e personaggi le cui imprese sportive hanno fatto sussultare il cuore di milioni di italiani, ricco di aneddoti sportivi e colorite descrizioni che fanno sorridere e allo stesso tempo emozionano nel profondo. La casa editrice, che conosce i miei lavori nonché il mio impegno nel sociale, ha scelto di fare dono di alcuni miei paladini, disegnati in acquerello, agli ospiti presenti nel corso dell’evento.

Disegni forieri di buone e belle notizie, hanno portato fortuna al libro di Enzo Di Salvo infatti, è proprio di questi giorni la notizia del conferimento del Premio all’Editoria “Paladino d’Oro” la cui consegna avverrà nel 2021 in occasione della 41a Edizione della Rassegna Cinematografica Internazionale Sport Film Festival».

Come a voler ricambiare l’affetto per i battaglieri paladini la mostra di Salvo Currò voluta dall’autore Enzo Di Salvo e dal sindaco Francesco Re, verrà inaugurata in occasione della prossima presentazione del libro il 26 settembre. Un appuntamento che mette insieme cultura e arte, entrambi legati alla bellezza e alla solidarietà.»

Con la mostra “I colori di Sicilia”, vi sarà anche un filo conduttore con l’Associazione Hermes Milazzo Onlus, con cui lo stesso artista collabora con il progetto a scopo benefico dal titolo “Dona il tuo volto per la solidarietà” in cui i benefattori sono rappresentati in veste di nuovi paladini coniugando un emblema della Sicilianità con la solidarietà e i cui fondi raccolti verranno utilizzati nel sociale con finalita’ legate nel campo dell’istruzione.

Condividi questo articolo