Conto alla rovescia per l’Itet “Leonardo da Vinci” di Milazzo, che si prepara ad accogliere in un clima sereno e fiducioso i suoi numerosi studenti. L’Istituto, diretto da Stefania Scolaro, non vede l’ora di riprendere a pieno ritmo le attività didattiche e progettuali che caratterizzano la sua ampia e variegata offerta formativa. Il desiderio di ripartire è un’esigenza avvertita da tutti, dopo tanti mesi di didattica a distanza vissuta davanti allo schermo di un computer. «Siamo riusciti – dice la dirigente scolastica – a coniugare questo desiderio con il rispetto della normativa ministeriale atta a contenere la diffusione del corona virus, concretizzata dal Comitato di Sicurezza, istituito già da tempo e potenziato dalla recente nomina del referente anti-Covid».

Una prima importante ripartenza si è avuta già il 1° settembre con la presenza in aula degli alunni che stanno frequentando i corsi Pai (Piani di Apprendimento Individualizzati) finalizzati al recupero e al consolidamento delle competenze disciplinari. Lunedì 14 settembre, alle 8.30 l’Istituto accoglierà festosamente le classi prime che inizieranno la grande avventura della Scuola Superiore ed entreranno a far parte della grande famiglia del “Leonardo da Vinci”. L’ingresso degli alunni sarà scaglionato e avverrà con percorsi ad hoc e diversificati e, per evitare assembramenti, sarà consentito a un solo genitore di accompagnare il proprio figlio per condividere l’emozione del primo giorno di scuola.

La Dirigente accoglierà i nuovi iscritti nello spazio antistante l’ingresso principale, secondo l’orario stabilito per ogni classe, per porgere loro i saluti di inizio anno scolastico; Martedì 15 settembre entreranno le classi seconde, mercoledì 16 le classi terze e, a seguire, giovedì 17 settembre sarà il turno delle quarte. Le classi quinte inizieranno l’anno conclusivo del loro percorso formativo da martedì 15. All’interno della scuola gli alunni e il personale troveranno nuove aule, percorsi obbligati, arredi e segnaletica per assicurare il distanziamento, indicazioni regolamentari, postazioni di disinfezione e mascherine, in ottemperanza alle misure imposte dalla normativa anti-Covid.

«Nel prosieguo – afferma la dirigente – sarà attuata una innovativa flessibilità del tempo scuola finalizzata ad ottimizzare l’organizzazione scolastica in base, anche, agli orari dei mezzi di trasporto e a garantire a tutti gli alunni la completa fruizione dell’orario scolastico».

Come consuetudine l’Itet consegnerà ad ogni alunno la nuova edizione del diario “Avvinci”, realizzato e prodotto durante il lockdown dai ragazzi del corso di Grafica e Comunicazione con il coordinamento e la supervisione dei docenti d’indirizzo. La Dirigente sottolinea la particolarità di questa quarta edizione del diario che stupisce per il suo colore… bianco e per alcune pagine lasciate volutamente vuote perché costituiscono fogli di carta in attesa di essere riempiti di emozioni, conoscenze, esperienze della vita quotidiana della scuola da parte di ogni singolo studente; nelle prime pagine gli allievi e le famiglie troveranno informazioni utili per rispettare le norme anti-Covid e vivere in sicurezza e con entusiasmo la sospirata normalità del nuovo anno scolastico.

Condividi questo articolo
1.669 visite