Il Partito Democratico e Articolo Uno stanno lavorando insieme ad una candidatura a sindaco di Milazzo. Alla presenza del segretario provinciale del Partito Democratico, Nino Bartolotta e del segretario provinciale di Articolo Uno, Domenico Siracusano, sentiti i deputati Navarra e De Domenico, «si è convenuto di affrontare insieme questo delicato passaggio elettorale per fare fronte comune contro la peggiore destra che si sia mai vista negli ultimi anni, populista, aggressiva nei modi e nei termini, razzista». Nei giorni scorsi sembrava possibile l’ipotesi di un passo indietro di Adele Roselli per consentire una candidatura unitaria dell’area, ma è presto tramontata. Suggestiva l’idea di azzerare tutto e puntare sul consigliere Fabrizio Spinelli.

«Non possiamo permettere che  vengano vanificati i sacrifici fatti in questi anni da tutti i cittadini, per risanare i disastri finanziari creati da chi oggi impudentemente osa riproporsi alla città», aggiunge il segretario cittadino Pd, Natascia Fazzeri.

Le due forze politiche «si pongono come obiettivo primario quello di essere elemento di aggregazione di tutte quelle soggettività e sensibilità milazzesi che non si riconoscono in questa destra, ma che vivono la loro quotidianità ispirandosi ai principi fondamentali del centro-sinistra».

Le delegazioni di PD e Articolo Uno hanno programmato ulteriori incontri per definire, nel giro di pochi giorni, «la proposta di una candidatura a sindaco che sappia intercettare il bisogno di innovazione e di un ritrovato dialogo con tutte le componenti della città».

Condividi questo articolo

guest
10 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Il conte
Il conte
3 mesi fa

Non succederà nulla. Ognuno per conto suo. Utano per conto di Nania e il nulla per conto di Formica… Roselli? Tanto rumore per fare eleggere coi voti di adesso Milazzo nuovamente Ciccio Italiano…. Contenti voi… Ma Spinelli non era “troppo in continuità”? Meglio azzerare tutto, le cose non si improvvisano, dilettanti allo sbaraglio. Ci vediamo tra 5 anni

Peppe
Peppe
3 mesi fa

Coloro che boicottano l’unione di tutta le variegate anime di sinistra associazionismo illuminato compreso , lavorano perché la destra faccia cappotto. D’altronde è notorio come parte dell’intransigentismo piu radicale volevano sostenere Midili fin dal principio. Si può anche perdere ma fondamentale è sapere chi ti circonda per chi lavora. E lei lo sa’ vero Roselli??

Giovanni
Giovanni
3 mesi fa

Ottima notizia, credo che se convincessero Formica a ricandidarsi vincerebbero sicuramente senza arrivare al ballottaggio !!

milazzese 1
3 mesi fa

Aiutatevi tutti, di qualsiasi colore politico siate, coalizioni, accordi ecc ecc……….., tanto l’importante é procurarvi una poltrona per un tornaconto vostro e dei vostri amici e parenti, ma non con l’obiettivo di rilanciare la ns Milazzo (sedotta e abbandonata da decenni) che a volte mi vergogno di essere milazzese.
Io ormai sono schifato e quando qualcuno mi chiede una mano (il voto) lo m

Angelo
Angelo
3 mesi fa

Purtroppo il dott.Utano ha pochissime possibilità di vincere la sfida. Potrebbe convergere verso una candidatura comune con l’area del centro sinistra, con una sua presenza assicurata nella amministrazione futura.

Nino
Nino
3 mesi fa
Reply to  Angelo

Utano è destra…