La milazzese Pia Pollina, Consigliere dell’Ordine Regionale dei Geologi di Sicilia, esprime Il proprio  rammarico per quanto verificatosi ieri a Palermo dove un nubifragio ha messo in ginocchio una città. Ecco il suo intervento per Oggi Milazzo

Pia Pollina

La causa si deve cercare nella impermeabilizzazione irrazionale del suolo e nella mancanza di manutenzione della reti di scarico delle acque. Gli errori di pianificazione urbanistica del passato continuano a gravare sui cittadini e sulle città, errori di tutto il territorio siciliano che tuttavia di recente ha attenzionato la tematica del principio di invarianza idraulica, che pretende il mantenimento della permeabilità dei suoli, mediante mirate scelte progettuali, al fine di consentire l’infiltrazione delle acque meteoriche anche dopo la realizzazione di un manufatto. Un esempio di questa nuova consapevolezza ne è il Comune di Messina che ha richiesto ufficialmente la nostra collaborazione per la redazione di una delibera di Giunta al fine dell’applicazione del principio di idraulica in tutto il territorio comunale. La delibera fa seguito alla circolare n 6834 del 11/10/2019 dell’autorità di Bacino, di recente istituzione. Ci si auspica che eventi di tale distruzione non debbano ripetersi più e, soprattutto, da parte delle amministrazioni locali e regionali una concreta visione futura  in ambito dello sviluppo urbanistico del territorio ed una maggiore tutela del cittadino che nel 2020 non può subire danni talora irreparabili e rischiare la propria vita  per un temporale estivo, sebbene di straordinaria entità.

Pia Pollina – Consigliere dell’Ordine Regionale dei Geologi di Sicilia

Condividi questo articolo