Le limitazioni della didattica a distanza non hanno fermato i ventinove “centisti” dell’Itet Leonardo Da Vinci, di cui otto “Cento e Lode”. Ragazze e ragazzi che hanno dimostrato alle commissioni d’esame di essere capaci di far fruttare le conoscenze acquisite durante il quinquennio di studi trasformandole in un’occasione speciale di maturazione e di crescita personale. Un risultato senza precedenti che conferma gli altissimi standard qualitativi raggiunti dalla scuola diretta da Stefania Scolaro.

L’Esame di Stato al tempo del Covid è stato segnato dall’incertezza e dall’isolamento, ma i ragazzi dell’Istituto milazzese non si sono persi d’animo e hanno dato una prova brillante del loro valore e del loro attaccamento alla scuola. Otto gli alunni che hanno riportato la votazione “Cento e Lode”: Salvatore Massimo Stracuzzi, VA Amm. Finanza e Marketing; Salvatore Davide D’Amico, Samuele La Malfa  VA Informatica, Samuele Marmino VA Geometri ; Maria Rita Oliva VA Sistemi Informativi Aziendali; Giuseppe De Mariano, Giorgio Stefano Subba  VA Trasporti e Logistica-C.M.N-Coperta; Antonino Da Campo  VB Trasporti e Logistica C.M.N -Coperta.

Hanno conseguito il Cento: Letizia  Aricò VA Grafica e comunicazione, Anthony Gitto,  Antonino Ipito VA Trasporti e Logistica-C.M.N-Coperta, Marina Arzani, Gloria Gitto, Antonio Lo Surdo VATuristico, Federica Venera Gullotta, Barbara Impalà, Giorgia Maiorana, Giada Lucia Ragno, Anna Russo, Marica Salvo VB Turistico; Gloria Ruggeri, Maria Rita Ruggeri, Gaia Siragusa V Amm. Finanza e Marketing, Giuseppe Presti  VA Informatica; Stefano Isgrò, Gioele Marmino, Giuseppe Vita VA Geometra; Vito Claudio Calivà, Alessio Antonio Devardo  V B Trasporti e Logistica C.M.N -Coperta .  

Molto soddisfatta dei brillanti risultati, la dirigente scolastica Stefania Scolaro che ha ringraziato i docenti e i presidenti delle Commissioni d’Esame che hanno saputo valorizzare l’impegno di ogni singolo alunno. «Un plauso – dice – va a tutto il personale della scuola che ha lavorato con professionalità e con senso di responsabilità dimostrati, permettendo lo svolgimento di un esame sereno e senza rischi. Ai nostri centisti e alle loro famiglie, invece, porgo i miei personali complimenti per la serietà e la dedizione che hanno mostrato nello studio e auguro a tutti coloro che hanno raggiunto il traguardo del diploma un futuro ricco di successi e di soddisfazioni».

Condividi questo articolo
3.610 visite