E’ ritenuto responsabile del reato di guida sotto l’influenza di alcool, lesioni personali colpose ed omissione di soccorso. I Carabinieri della Compagnia di Milazzo hanno denunciato il 19enne che ieri, in via Spiaggia di Ponente, ha travolto con la sua C3 uno scooterista 56enne. I militari intervenuti nel corso della nottata hanno attivato subito le ricerche dell’autista dell’auto che, dopo il violento impatto, si è allontanato omettendo di soccorrere la persona ferita. L’auto è stata ritrovata poco dopo dai Carabinieri della Sezione Radiomobile in via Marina Garibaldi, con il motore ancora caldo ed evidenti danni alla carrozzeria.

L’autista, uno studente 19enne, incensurato, di Barcellona Pozzo di Gotto, in possesso di patente di guida da meno di 3 anni, è stato accompagnato presso il pronto soccorso dell’Ospedale “G. Fogliani” di Milazzo dove è risultato positivo all’accertamento alcolemico con un tasso di 1,31 g/l, ben oltre i limiti consentiti. Lo scooterista ferito è stato medicato sul posto per le numerose escoriazioni riportate.

Il 19enne, a cui è stata ritirata la patente di guida il mezzo, è stato deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per guida sotto l’influenza di alcool, lesioni personali colpose ed omissione di soccorso e l’autovettura è stata sottoposta a fermo amministrativo preventivo.

LEGGI ANCHE: https://www.oggimilazzo.it/2020/06/19/milazzo-auto-pirata-travolge-scooter-sul-lungomare-di-ponente/

Condividi questo articolo
4.638 visite