Valutare azioni amministrative per impedire l’esposizione della popolazione a fonti addizionali di inquinamento elettromagnetico determinato dalle antenne 5G. E’ quanto ha chiesto al sindaco Giovanni Formica dal circolo Vox Italia Milazzo presieduto da Giovanni Maimone. Il sodalizio ancora attende risposta. Chiedono che l’amministrazione dia maggiori informazioni alla cittadinanza «in merito alle decisioni prese sulle installazioni di impianti 5G, essendo in gioco la salute pubblica dei suoi cittadini».

«Nella Pec inviata – si legge in una nota a firma di Maimone – abbiamo allegato anche documenti da cui emerge che il Governo non ha chiesto, né acquisito, alcun parere sanitario all’Istituto Superiore di Sanità e all’Inail, così come previsto dalla legge. Diversi sono gli istituti di ricerca che hanno denunciato la pericolosità per la salute umana delle radiazioni elettromagnetiche».

Vox Italia si appella al sindaco Formica affinchè non autorizzi il montaggio di questi ripetitori fino a quando non abbia ricevuto dagli enti competenti – compresa l’Arpa regionale – l’assicurazione che la salute della popolazione non corre alcun pericolo a causa dell’esposizione alle radiofrequenze relative al 5G.

Condividi questo articolo
2.931 visite
guest
6 Commenti
più recente
meno recente più votato
Inline Feedbacks
View all comments
Davide
Davide
28 giorni fa

Ormai il pianeta è avvelenato dal nostro stesso progresso. La lezione del ‘covid-19’, semmai possa avere una connotazione morale e pedagogica, non è servita a ridimensionare le mire onnipotenti dell’uomo. È bastato davvero poco per fermare l’uomo! Eppure si continuerà ad inquinare, a sfruttare, a distruggere, fino all’ultima risorsa disponibile in nome del dio denaro.

Vincenzo
Vincenzo
27 giorni fa
Reply to  Davide

Quindi si dovrebbe tornare a vivere come prima dell’era industriale. Però non erano tutte rose e fiori. Guerre continue, povertà, malattie, nessuna democrazia. La vita dei non ricchi era una vita grama. Almeno adesso tutti hanno una connessione internet per esprimere le proprie opinioni

Davide
Davide
26 giorni fa
Reply to  Vincenzo

Se leggi attentamente potresti capirne il senso del mio discorso… non è facile spiegare un concetto in così poche righe. Progresso, tecnologia, industrializzazione, vanno bene, ma quando questi comportano squilibri e sfruttamento senza sosta allora possiamo parlare di disastro, non di evoluzione.

Ciccio401
Ciccio401
25 giorni fa
Reply to  Vincenzo

signor Vincenzo ne è sicuro di quello che dice.. quindi lei pensa che oggi le malattie non ci sono più… le guerre sono finite… e la povertà è stata eliminata e secondo lei viviamo in un paese democratico!!??……. e tutti hanno la linea internet… mi scusi ma in che pianeta vive???

Davide
Davide
25 giorni fa
Reply to  Ciccio401

Ciccio, hai detto bene! Certuni raderebbero al suolo l’intera foresta amazzonica in nome del progresso, per fare spazio, che so, a fabbriche, palazzi e attività produttive di vario genere. Se potessero, costruirebbero pure sul mare. Questo mondo è al collasso… e non sono un catastrofista…

Milazzese incazzato
Milazzese incazzato
28 giorni fa

Andate a studiare prima di fare certe richieste, ignoranti