Una società esterna assisterà il personale del servizio Tributi e dell’acquedotto comunale per ridare piena funzionalità al servizio e assisterli nella gestione dei ruoli indispensabili per il pagamento dei tributi. Gli uffici comunali stanno procedendo ad una gara per individuare una società che assicuri «supporto specialistico» visto che a causa dei pensionamenti il numero dei dipendenti si è assottigliato.
Il servizio «sarà finalizzato alla raccolta di tutte le informazioni propedeutiche al completamento e all’aggiornamento delle banche date e di quant’altro necessario all’elaborazione dei ruoli e degli accertamenti», si legge in una nota stampa. Ma si punta anche a migliorare il rapporto con l’utenza. Tra i compiti previsti in questa attività di supporto anche la predisposizione di lettere informative da inviare ai contribuenti «al fine di chiarire la posizione immobiliare e tributaria e patrimoniale».

In buona sostanza un supporto che permetta di superare le criticità esistenti anche per la carenza di personale che spesso determinano anche vere e proprie “corse contro il tempo” per la notifica delle cartelle di pagamento. In tal senso tale attività di collaborazione da parte della società esterna dovrà essere finalizzata all’elaborazione degli avvisi di accertamento – da emanarsi sempre a cura dei funzionari responsabili – compreso il supporto alla stampa che dovrà avvenire entro il terzo mese antecedente la scadenza dei termini di decadenza previsti dalla legge.

Per l’attività è stata previsto il pagamento – per un anno – di 24 mila euro al netto dell’Iva.
La  gara avverrà in modalità telematica con procedura aperta, sulla piattaforma Mepa di Consip, con il criterio dell’offerta del prezzo più basso.

 

 

Condividi questo articolo
754 visite