Nadia Monforte

Ventiquattro coloratissimi vasi disposti su due file. Dalla chiesa di San Giacomo alla sede dell’ufficio postale. E’ l’ultima iniziativa messa in atto dal Centro Commerciale Naturale, presieduto da Pippo Russo, che ormai da settimane lavora per riaccendere con nuove idee ed eleganti allestimenti la centralissima isola pedonale milazzese. Le opere variopinte e tutte con temi che ricordano la Sicilia sono state realizzate da Nadia Monforte, commerciante con la passione per la pittura. «Si tratta di un progetto – dice Pippo Russo – messo in atto in collaborazione con la Confederazione Italiana Agricoltori. Sono stati i vivaisti che aderiscono alla Cia diretta da Biagio Cacciola a donare alla città gli alberi di ulivo utilizzati come decori durante le scorse festività natalizie». Gli alberi ripiantati e imprezziositi con il mirto.

«Ho dipinto i vasi durante il perido di quarantena  – spiega Nadia – sono stati realizzati con colori acrilici e in prevalenza utilizzando il rosso e il blu, i colori di Milazzo. Ci ho messo un bel po’  di tempo ma anche tanta passione. E adesso vedere la via Medici così colorata mi rende orgogliosa». A lei, proprietaria di uno dei negozi del centro cittadino, spetterà prendersi cura delle opere. «Periodicamente – dice – farò dei piccolo ritocchi per evitare che il vento e la pioggia possano rovinarli».

L’iniziativa è l’ennesima portata avanti dal direttivo del Centro Commerciale Naturale che raccoglie buona parte dei proprietari dei negozi del centro cittadino. «Dopo il periodo di lockdown  – confessa Russo – per noi ha avuto massima priorità far rivivere e imprezziosire il più possibile una delle vie più frequantate di Milazzo. Ripartire non è stato facile per nessuno ma portare più gente possibile ai piedi dei nostri negozi ritengo sia il primo passo verso un ritorno alla normalità».

Di recente per invogliare agli acquisti e non far pesare ai cittadini le file davanti ai negozi, dovuti ai restingimenti previsti dal contenimento del Covid 19, davanti le attività commerciali, con l’autorizzazione del Comune, sono stati posizionati piccoli salottini dove sostare comodamente aspettando il proprio turno d’ingresso all’interno dei negozi.

 

 

Condividi questo articolo
3.356 visite
guest
7 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Davide
Davide
3 mesi fa

Bella iniziativa! Altro che pitturare i vasi, Io dipingerei anche le facce di certe commesse sempre annoiate e imbronciate. Servirebbe un po’ di colore ai loro tristi volti… Eh certo, con quello che guadagnano, da mattina a sera (festività comprese) per poche centinaia di euro!

Enzo S
Enzo S
3 mesi fa

La bellezza salverà il mondo.

peppino
peppino
3 mesi fa

complimenti! attivate le telecamere perché ci potrebbe essere qualche cretino a cui da fastidio la bellezza di Milazzo e dei milazzesi

Lulu
Lulu
3 mesi fa

Mentre che ci siete se gentilmente qualcuno fa togliere quelle piante con le spine posizionate di fronte al negozio Donna Più che devo dire sono particolarmente pericolose per i bambini che passano sia a piedi che in bici. Se qualche bimbo si ficca una spina nell’occhio chi è il responsabile?

Francesca
Francesca
3 mesi fa
Reply to  Lulu

Il suddetto negozio dovrebbe pure togliere quelle catenelle che sono un pericolo per i bambini e anche per gli adulti. Qualche giorno addietro mia figlia di 3 annii, è caduta e menomale che non si è fatta nulla, in caso contrario avrei fatto subito denuncia.

Davide
Davide
3 mesi fa
Reply to  Francesca

Le piante spinose, le catenelle… dato che ci siamo, togliamo pure il negozio e facciamo prima! 😉

Antonio
Antonio
3 mesi fa

Bella iniziativa la via si è davvero illuminata, poi che dire dell’artista dire brava e dire poco. Deve essere stata anche una bella fatica mentale dipingere tutti quei vasi con immagini diverse una dall’altra. Avete reso la città veramente più bella, continuate così.